Ferrari, anno difficile secondo Marchionne. News monoposto F1

Ferrari 2015 666 F14-T 2014 peggiore

Il 2015 sarà un anno difficile. Dal Salone dell’Auto di Detroit, l’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, ha parlato anche di Formula 1, confermando tra l’altro la sua presenza fisica in pista in diversi Gran Premi.

Il presidente della Ferrari prevede infatti un anno difficile in quanto la squadra è partita indietro, sottolineando comunque di non voler minimamente riaccendere polemiche con Montezemolo dopo quelle dello scorso dicembre.

Marchionne ha voluto mettere in risalto che l’unica cosa importante in questo momento da fare è “impegnarsi, tenere la testa bassa e lavorare, non si può andare a far la guerra con la fionda”.

Un’altra cosa però il numero uno di Ferrari ha voluto garantire ai tifosi: la presenza di mille persone in scuderia con la voglia di vincere.

Il presidente del Cavallino ha anche accennato altri temi, come ad esempio lo sbarco in Borsa, ma in merito non ha dato alcuna indicazione sul valore della quotazione.

Nel frattempo a poche settimane dal lancio della nuova monoposto, che ricordiamo è previsto on line il prossimo venerdì 30 gennaio, sono emerse nuove indiscrezioni.

Innanzitutto sembra ormai certo che la Scuderia farà ricorso al banco prova a rulli dell’austriaca AVL, similare a quello scelto dalla Mercedes lo scorso anno ed in passato adottato anche dalla Red Bull.

Per quanto riguarda invece il motore della nuova Rossa, sarebbe già pronto e proprio in queste ore sottoposto ai primi test sull’affidabilità.

Infine con riferimento al telaio, molti dubbi sul nuovo muso della F1 2015, che secondo gli ultimi rumors sarebbe similare a quella adottato dalla  Mercedes, naturalmente con le opportune modifiche ed accorgimenti.

Non ci rimane che attendere il 30 gennaio per scoprire la nuova Rossa.