Alfa Romeo Giulietta QV con compressore elettrico, ecco il progetto di Valeo

di -
Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde

L’azienda francese Valeo ha presentato, nel corso dell’evento mediatico Valeo Media Day, tenutosi sul tracciato tedesco di Hockenheim, un ambizioso progetto che mira ad esaltare le qualità dell‘Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde, sicuramente uno dei pezzi pregiati dell’attuale produzioni di casa Alfa Romeo ed uno delle poche varianti realmente sportive con cui Alfa Romeo si presenta ad oggi sul mercato.

Valeo sta mettendo a punto un particolare sistema di sovralimentazione con compressore elettrico che mira ad incrementare in modo notevole le prestazioni del motore eliminando il turbo lag che caratterizza i tradizionali sistema di sovralimentazione. Valeo ha messo in mostra questo suo particolare sistema collegandolo, attraverso una serie di modifiche strutturali, che secondo Valeo non sarebbero cosi profonde da impedire l’installazione di questo sistema su tutti gli esemplari in commercio, all’Alfa Romeo Giulietta QV con un esito davvero molto interessante.

L’Alfa Romeo Giulietta QV, ricordiamo, può contare sull’apporto del validissimo motore quattro cilindri da 1.75 litri in grado di erogare una potenza massima pari a 240 CV, disponibile a 5.750 giri, con un valore massimo della coppia esplicata pari a 340 Nm, disponibili in questo caso tra i 2000 ed i 400 giri. Il progetto di Valeo si traduce nell’installazione di un compressore elettrico in grado di fornire ulteriori 110 CV e 70 Nm di coppia. In totale, quindi, l’Alfa Romeo Giulietta QV opportunamente modificata con questo particolare sistema di sovralimentazione è in grado di arrivare ad una potenza massima di 350 CV, in questo caso disponibili a 4500 giri, con un valore di coppia massima esplicata pari a 410 Nm, disponibili a 3500 giri.

La versione base del progetto prevede l’installazione di un impianto elettrico da 12 V che consente un risparmio nei consumi di carburante per l’Alfa Romeo Giulietta QV pari a circa il 10%. Tale valore può essere incrementato utilizzando un sistema a 48 V, lo stesso ad esempio utilizzando da Audi sull’Audi RS5 TDI, grazie al quale i consumi potrebbero essere ridotti del 15-20%. Uno dei punti di forza del progetto di Valeo è la riduzione del turbo lag grazie alla presenza del compresso elettrico che entra in funzione ben prima del turbo meccanico, il tempo di risposta è di 250 ms, compensando un gap in modo davvero interessante. Staremo a vedere se questo particolare sistema con compressore elettrico arriverà o meno, nel corso dei prossimi mesi, sul mercato. Per ora non ci resta che evidenziare tutti gli aspetti interessanti di un progetto che potrebbe rendere ancora più particolare l’Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde.