Auto storiche, esenzione bollo soltanto dai 30 anni in su

Auto storiche esenzione bollo 30 anni

L’esenzione del bollo per le auto storiche, da ora in poi favorirà soltanto i veicoli con età dai 30 anni in su, secondo le novità introdotte dalla legge di stabilità 2015. Mossa che ha fatto molto discutere nell’ambiente, visto che fino ad oggi il limite era quello dei 20 anni.

In via definitiva, la Camera ha approvato ieri il provvedimento sulla mancata esenzione del bollo per auto storiche con almeno 20 anni, innalzando così la soglia minima ai 30 anni. Così, le vetture con un’età compresa tra i 20 e i 29 anni non avranno più la possibilità di non pagare il bollo e saranno soggette alla tariffa intera proprio come le under 20.

Bollo auto storiche gratis dai 30 anni, con la legge di stabilità 2015

Vi avevamo già annunciato nel mese di ottobre la possibilità di cambiamento per la definizione di auto storiche (almeno per quanto riguarda l’esenzione dell’imposta di bollo) con la legge di stabilità 2015 e ieri tutto è diventato realtà. L’obiettivo del Governo, sarebbe quello di fermare definitivamente quei finti collezionisti che approfittano di auto prodotte negli anni ’90 soltanto per circolare nelle strade pubbliche senza pagare il bollo, ma la dura realtà è che questo procedimento andrà anche in contrasto a chi veramente ha la passione per le auto storiche.

I possessori di auto d’epoca sono dunque avvisati: il 2015 sarà l’anno di inizio per nuovi standard, che vedranno così un cambiamento importante nell’esenzione dal bollo, applicabile soltanto sui veicoli la cui data di immatricolazione risale a 30 anni fa o più.