Maserati, 300 Euro di bonus ai lavoratori di Grugliasco

Maserati

Buone notizie per gli operai dello stabilimento produttivo di Grugliasco di Maserati che a fine anno riceveranno un bonus di 300 Euro una tantum come premio per l’ottimo lavoro svolto in questo 2014 che ha rappresentato per Maserati un anno davvero fondamentale per avviare un processo di crescita che, passo dopo passo, dovrebbe portare il brand italiano a raggiungere volumi di vendita sensibilmente superiori diventando uno dei marchi principali del settore delle auto di lusso di tutto il mondo. Il premio una tantum di 300 Euro, riservato ai 2700 lavoratori di Grugliasco, sarà erogato insieme alla mensilità di gennaio e rappresenta, senza dubbio, una buona notizia per tutti gli operai dello stabilimento in vista di questo periodo natalizio.

Il progetto di crescita di Maserati coinvolge, senza alcun dubbio, anche gli operai e i lavoratori che giornalmente sono chiamati a produrre nuove vetture per soddisfare le richieste sempre crescenti da parte dei clienti del brand. Certo siamo ancora lontani da 7000 mila Euro concessi da Volkswagen e Porsche come premio produzione ai suoi operai ma il bonus riconosciuto ai lavoratori di Maserati rappresenta un chiaro sintomo dello stato di salute del brand italiano che sembra aver incominciato un processo di crescita destinato a continuare, a ritmo sostenuto, nel corso dei prossimi anni.

Un elemento chiave, ne abbiamo parlato diverse volte, della crescita di Maserati in tutto il mondo è rappresentato dalla Maserati Ghibli, l’entry level della gamma del marchio che ha reso accessibile ad un numero consistente di clienti il sogno di poter guidare una vera Maserati. L’importanza della Maserati Ghibli nel progetto di crescita di Maserati è enorme ed un discorso simile lo si può fare anche per il futuro SUV Maserati Levante che sarà uno dei protagonisti indiscussi del prossimo anno.

Grazie alla Ghibli ed al nuovo SUV Maserati Levante, il marchio italiano andrà a completare una gamma decisamente vasta che può contare su vetture di altissimo livello come la Maserati Quattroporte, vero e proprio simbolo della storia e dell’essenza del marchio italiano. Il futuro di Maserati, in ogni caso,sarà legato a doppio filo al successo che nei prossimi anni riscuoteranno i nuovi progetti che l’azienda ha già svelato o che svelerà nel corso dei prossimi mesi. Per ora non ci resta che attendere la risposta del mercato con la consapevolezza che per Maserati sta iniziando un nuovo periodo storico che dovrebbe risultare all’insegna dei successi commerciali praticamente in tutti i principali mercati mondiali.