Magneti Marelli, Hackathon al Politecnico di Milano

Magneti Marelli Hackathon Motor Show Bologna 2014

Magneti Marelli ha assegnato al Politecnico di Milano il suo primo Hackathon, durante l’evento tenutosi durante il Motor Show Bologna 2014. A beneficiare del premio quattro studenti autori di un particolare progetto, ragazzi che nei prossimi mesi saranno impegnati in un’esperienza unica all’interno dell’azienda italiana.

La vittoria del Politecnico di Milano, che ha primeggiato rispetto agli atenei di Torino, Bologna e Brescia, è avvenuta al Motor Show Bologna 2014 presso lo stand della Magneti Marelli, con il progetto che ha avuto inizio alle 8.30 del mattino di ieri per poi concludersi nel pomeriggio con le premiazioni, a cura di una giuria di tutto rispetto che al suo interno poteva contare sull’ingegnere di Rai Sport Giancarlo Bruno.

L’Hackathon di Magneti Marelli al Motor Show Bologna 2014

Durante l’Hackathon di Magneti Marelli, il Politecnico di Milano ha sbaragliato la concorrenza per aver adottato, secondo la giuria, un progetto di design alternativo e del tutto originale nei confronti di una dashboard, capace di unire un’estetica impeccabile a funzionalità innovative nella parte software. All’evento, gli atenei partecipanti hanno infatti presentato i concept realizzati dai propri studenti, con disegni e oggetti realizzati con stampanti 3D.

I quattro studenti universitari che hanno rappresentato il Politecnico di Milano al Motor Show Bologna 2014 in occasione dell’evento Magneti Marelli, sono stati immediatamente premiati dalla giuria con l’ambito trofeo. Ma non solo, perché il riconoscimento che sarà sicuramente più apprezzato dai protagonisti è nell’esperienza formativa all’interno dell’azienda Magneti Marelli, che verrà realizzata dai vincitori nei prossimi mesi.