Jeep Cherokee, richiamo per 26 mila veicoli 2001-2007

Jeep Cherokee richiamo

Richiamo per 26 mila Jeep Cherokee risalenti agli anni compresi tra il 2001 e il 2007, avvenuto a causa della possibile perdita di carburante in caso di urto sul lato posteriore del veicolo.

Ufficializzato nella giornata di ieri dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il richiamo nei confronti delle 26 mila Jeep Cherokee non è certo da sottovalutare, visto il gran numero di veicoli coinvolti e le cause che in casi eccezionali potrebbero colpirli.

La comunicazione di richiamo arriverà nei tempi più brevi possibili a tutti i possessori delle Jeep Cherokee coinvolte (prodotte tra gennaio 2001 e agosto 2007), ma già sono stati diffusi sul web tutti i dettagli relativi al procedimento sui veicoli.

Il nuovo richiamo prende il nome di Daimler Chrysler A.g. Jeep e vede coinvolti esattamente 26.613 veicoli, con difetto “possibile perdita di carburante in caso di urto nella parte posteriore“. Nelle note, si intuisce che ad essi verrà applicata una traversa correttiva per il rinforzo e che il codice di riferimento da comunicare ai concessionari autorizzati è il n. 46 Telai.

Vi aggiorneremo non appena avremo altre notizie dai possessori di Jeep Cherokee, che ora non dovranno fare altro che attendere l’eventuale avviso di richiamo (nel caso in cui il veicolo rientri tra quelli difettosi) oppure rivolgersi direttamente ai concessionari autorizzati FCA per capire se la propria Cherokee ricade o meno nei modelli coinvolti.