Fiat: male negli USA, ultima per affidabilità

fiat affidabilità usa

Il gruppo FCA (Fiat Chrysler Automobiles) è ultimo per qualità ed affidabilità negli USA. Un brutto colpo per la società che ha provocato le immediate dimissioni per Doug Betts, Global Head of Quality di Chrysler Group and Fiat.

Il tutto è avvenuto dopo la diffusione degli scadenti risultati dei modelli del Gruppo nell’Auto Reliability Survey che sono stati resi noti dal prestigioso Consumer Reports, ovvero l’Unione dei consumatori statunitensi.

Una bufera che si è abbattuta improvvisamente sul gruppo, con i quattro brand di Fiat-Chrysler, Dodge, Ram, Jeep e Fiat, nelle ultime posizioni di questa speciale classifica.

Ecco pertanto i motivi che hanno portato Dougs Betts a dare le dimissioni ed a lasciare il suo incarico nel gruppo.

Entrando nel dettaglio dell’indagine compiuta dal Consumer Reports che focalizza l’attenzione sull’affidabilità delle auto, è risultato che il Gruppo FCA è il peggiore, con il modello della Fiat 500L all’ultimo posto su ben 248 auto prese in esame.

Sono stati rilevati dal rapporto molteplici problemi al sistema di infotainment, naturalmente non soltanto sulle auto del gruppo FCA ma anche di altri celebri marchi come ad esempio Cadillac, Ford e Honda.

Dalla classifica stilata dall’associazione dei consumatori americana, davanti a tutti, in tema di affidabilità, troviamo tutti brand nipponici. Al primo posto infatti si piazza la Lexus, seguita in ordine da Toyota, Mazda e Honda.

Il primo marchio europeo è invece il tedesco Audi, al quinto posto. Da segnalare Volkswagen soltanto 17esima mentre Fiat ultima in 28esima posizione.