Ferrari Modulo presto in pista grazie a Glickenhaus

Ferrari Modulo è appena finita nelle mani del ricco collezionista americano James Glickenhaus, che con ogni probabilità regalerà a tutti gli appassionati la ghiotta opportunità di veder sfilare la leggendaria Ferrari 512 S Pininfarina Modulo in pista o in occasione di mostre di auto storiche.

Ferrari Modulo è stata prodotta nel 1970 in un unico esemplare, con presentazione avvenuta al Salone di Ginevra dello stesso anno. Se fin qui non abbiamo potuto veder sfoggiare la particolarissima vettura (vedi il video sopra l’articolo) di casa Ferrari, a breve ce lo consentirà l’uomo d’affari e ricco collezionista americano James Glickenhaus, che ha appena acquistato la Ferrari 512 S Pininfarina Modulo, dimostrando ancora una volta la passione per la casa del Cavallino.

Già in possesso di auto esclusive come la Ferrari P4/5, Glickenhaus si è rivelato già in passato un collezionista molto particolare, che anziché tenere rinchiuse chissà dove le sue prestigiose vetture, preferisce guidarle o metterle in bella mostra durante mostre ed eventi.

Ferrari Modulo, il cui prezzo d’acquisto da parte di Glickenhaus non è stato reso noto, verrà presto utilizzata dal nuovo proprietario per correre in pista. E la notizia è praticamente ufficiale, perché secondo quanto dichiarato da Glickenhaus la vettura si troverebbe in fase di modifica per poter circolare regolarmente su strada, con cambio a 5 marce manuale, peso inferiore ai 900 chilogrammi e motore V12 da 550 CV.