Fiat Uno, a Fasano sono prese di mira

Fiat Uno Fasano bruciate

Tristi episodi di cronaca per alcuni sfortunati possessori di Fiat Uno residenti a Fasano, comune pugliese situato nella provincia di Brindisi. Quel determinato modello di vettura sembrerebbe essere stato preso di mira da alcuni delinquenti, che nell’arco di una settimana hanno dato fuoco a ben tre auto sparse in giro per la città.

Tre Fiat Uno bruciate nel giro di una settimana a Fasano: è questo il dato allarmante, aggiornato a ieri (domenica 28 settembre) dopo il terzo episodio di vandalismo nei confronti della vettura della casa piemontese.

Tutti gli atti di vandalismo nei confronti delle Fiat Uno sono stati commessi sempre secondo la stessa procedura, ossia un furto di auto seguito dal triste rogo.

Per questo motivo, dopo il terzo episodio verificatosi sempre nella stessa località sulle Fiat Uno, i Carabinieri facenti parte della Compagnia di Fasano hanno intensificato le indagini, già avviate dopo i primi due accaduti.

Al momento non è nei sospetti alcuno strano scopo (visto il modello delle vetture, non proprio di ultima generazione), ma si pensa semplicemente ad atti vandalici commessi da parte di alcuni ragazzi delinquenti.

L’unica cosa certa, al momento, è che gli abitanti di Fasano temono ulteriori episodi di questo tipo: timore diffuso soprattutto tra i possessori di Fiat Uno e non solo, in attesa che le forze dell’ordine riescano a scovare i colpevoli.