Fiat-Chrysler con Intesa SanPaolo per incentivare autonoleggio

di -
Fiat-Chrysler Intesa SanPaolo

Il Gruppo Fiat-Chrysler ha appena firmato un accordo con Intesa SanPaolo, volto ad incentivare l’autonoleggio e l’acquisto di nuovi veicoli, tramite la collaborazione commerciale a favore dei più di 11 milioni di clienti che hanno scelto l’istituto di credito in questione.

Nuovo accordo da parte di Fiat-Chrysler, che da oggi in poi offrirà agevolazioni ai clienti di Intesa SanPaolo su servizi come l’autonoleggio a lungo termine, gli acquisti di veicoli, autovetture commerciali e altri servizi successivi alla vendita del mezzo.

Ideato soprattutto per favorire i piccoli imprenditori in termini di costi per le loro aziende, il progetto sarà basato sulle azioni ideali per portare una ripresa dei consumi nel settore automobilistico, come afferma Fiat-Chrysler in un comunicato ufficiale sul nuovo rapporto con Intesa SanPaolo.

I canoni di noleggio delle auto saranno ovviamente ridotti grazie alla partnership e potranno essere visualizzati dai clienti dell’istituto tramite un’apposita piattaforma web, così come le offerte e le agevolazioni sulle vendite di auto e servizi post vendita.

Uno dei principali motivi che sembrerebbe aver spinto Fiat-Chrysler e Intesa SanPaolo a trovare l’accordo (firmato dai rappresentanti Alfredo Altavilla e Stefano Barrese), come afferma la versione online del magazine QuattroRuote, sarebbe stata la partecipazione all’Expo 2015 di Milano come Official Global Partner.

Due grandi realtà dell’economia italiana si sono finalmente unite“, ha affermato con soddisfazione Alfredo Altavilla del Gruppo Fiat-Chrysler.