Fiat Chrysler, Marchionne conferma il debutto a Wall Street per il 13 ottobre

di -
Fiat Chrysler Marchionne

A distanza di un paio di settimane dall’annuncio ufficiale, nella giornata di oggi, Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, ha confermato agli organi di stampa internazionali che le azioni di Fiat Chrysler debutteranno a Wall Street il prossimo 13 di ottobre. L’annuncio da parte di Marchionne è arrivato nel corso della conferenza stampa tenuta a Detroit in occasione della visita del premier Matteo Renzi agli stabilimenti Chrysler della città americana.

Inutile negarlo ma il futuro di Fiat Chrysler sarà legato, a doppio filo, al mercato nordamericano. La crescita della divisione a stelle e strisce, infatti, rappresenterà il punto di partenza del piano di crescita del gruppo italo americano che, per i prossimi anni, mira a diventare una delle realtà principali del mercato delle quattro ruote mondiale.

L’ad di FCA Sergio Marchionne ha evidenziato i punti di contatto con il premier italiano Renzi che a sua volta ha dichiarato come la Fiat di oggi possa essere considerata una grande azienda con capacità globale e come questa rappresenti “l’idea del Made in italy che vogliamo supportare e difendere“.

Il futuro di Fiat Chrysler, in sostanza, si inizierà a delinearsi nel corso delle prossime settimane. A partire dai prossimi mesi poi toccherà al mercato internazionale premiare il lavoro svolto dalla dirigenza italo americana che sta mettendo a punto un articolato piano di crescita sia in Nord America che in Europa che coinvolger’ tutti i marchi del gruppo, Alfa Romeo compresa.