Ferrari 2017: primi problemi per la nuova monoposto

Ferrari 2017
Ferrari 2017

Sebbene la nuova monoposto di Ferrari 2017 non sia stata ancora presentata, sul web si sussurra che siano già emersi i primi problemi. A quanto pare, secondo quanto raccontano i soliti bene informati, le prove effettuate nella galleria del vento e in alcune simulazioni al computer non pare abbiano convinto a pieno i tecnici della casa automobilistica del cavallino Rampante. Questi dunque hanno deciso di correre subito ai ripari. Il motore della nuova monoposto di Maranello non darebbe problemi, altrettanto però non si può dire del telaio.

Questo infatti, rispetto alla scorsa stagione, è stato molto modificato  a causa dei numerosi cambiamenti al regolamento della Formula Uno. A quanto pare però i cambiamenti non pare abbiano fatto bene al telaio della nuova monoposto che a detta dei soliti bene informati sarebbe un vero e proprio disastro. Insomma il rischio davvero concreto è che il divario con le prime della classe ed in particolare con Mercedes invece di diminuire in questa stagione possa addirittura incrementarsi.

Insomma per Ferrari 2017 i primi test potrebbero assumere i contorni di una vera e propria disfatta. Proprio per questo motivo il team di ingegneri della casa automobilistica di Maranello capitanati dal Direttore Tecnico Mattia Binotto hanno deciso di correre ai ripari e quindi nei prossimi mesi questa vettura sarà sostituita da una nuova a cui i tecnici stanno già lavorando da qualche giorno.

Ferrari 2017
Ferrari 2017: la nuova monoposto avrebbe palesato gravi problemi al telaio e dunque dovrebbe essere sostituita strada facendo

Leggi anche: Ferrari: il terzo pilota Antonio Giovinazzi all’anteprima di Alfa Romeo Stelvio

Insomma, questo significa che Ferrari 2017 in Formula Uno vivrà una stagione assai tribolata. Questo almeno per quello che concerne i primi Gran Premi. Infatti la nuova vettura sarà disponibile solo a partire dalla prossima estate. Pertanto quella che verrà presentata il prossimo 24 febbraio, a quanto pare, sarà solo una vettura provvisoria.  L’esordio della vettura B di Ferrari dovrebbe avvenire dunque a partire dalle tappe europee della Formula Uno. 
  • Che strano…anche quest anno faremo una grande figura di merda

  • Giorgio

    Fantastico!!! Bravo!!!

  • Francesco Tarquinio

    2 settimane fa il telaio ha passato i crasch test FIA senza problemi articolo farsa!!!

    • MisterLeMans

      Prova almeno a capire quel che leggi, prima di scrivere.
      Nell’articolo non si fa alcun riferimento al crash test, perché i problemi di cui si parla sono di natura prestazionale (handling) e non relativi alla sicurezza.
      Prova ne è il fatto che questa versione della monoposto è stata di fatto omologata, e dovrebbe essere impiegata fino ai GP europei, quando arriverà la versione B.
      Se il problema fosse stato relativo al mancato superamento del crash test, non si parlerebbe di disputare tali GP con questo nuovo telaio, ti pare?
      Dunque, come è anche ovvio dal resto dell’articolo, i riscontri negativi che preoccupano i tecnici Ferrari sono relativi al comportamento dinamico del telaio, al piano prestazionale.
      Nessuno ha mai messo in dubbio la robustezza e la sicurezza della nuova vettura.

      • Francesco Tarquinio

        si senza test in pista e sul banco rulli si vede tale problema ma per piacere non venire a fare lezione a me!!

        • MisterLeMans

          Spero tu stia scherzando, ovviamente. Piuttosto che fare il superbo, prova a leggere qualcosa di serio relativamente alla modellistica matematica. E’ chiaro che parli senza la minima cognizione di cosa significhi progettare un telaio…

          • Francesco Tarquinio

            un articolo farsa vale come tale il telaio va provato in pista e visto che tale ferrari a malapena e’ stata assemblata al 50% di cosa stai parlando??la presentazione e’ fra meno di 10 giorni faranno un filming day da 100 km (come regolamento) e in tale contesto nemmeno vedi se il telaio ha le giuste misure e calibrazioni date in fase di progetto per ergo stiamo parlando di aria fritta e si scrivono articoli ad minghiam giusto per…saluti!!

            • MisterLeMans

              Che si tratti di fesserie sono d’accordo. Ma che non si possa prevedere il comportamento di un telaio, con buona approssimazione, tramite calcoli strutturali e simulazioni, è semplicemente un’assurdità.
              Se così fosse, significherebbe progettare alla cieca, senza avere riscontri plausibili prima di mettere il telaio in strada. Sarebbe assurdo, se fosse così, perché impossibile capire se la strada intrapresa sia quella giusta o meno.

              La pista ti da la conferma, ma una discreta idea te la puoi fare benissimo con le simulazioni matematiche, applicando il metodo degli elementi finiti (pane quotidiano dei telaisti) e le elaborazioni al computer (ci sono elaborazioni così complesse che impiegano anche una settimana di elaborazione per essere svolte).
              Poi, in pista, hai la conferma materiale. Puoi anche essere smentito (ma è piuttosto difficile, solitamente i dati reali si avvicinano molto a quelli calcolati).
              Nel caso della Ferrari, qual’ora questi “dubbi” sull’efficacia del telaio fossero veri (e non lo sono) sarebbero riferiti ai risultati delle simulazioni numeriche. Il crash test il telaio l’ha passato, tanto è vero che verrebbe comunque impiegato nelle prime gare.

              • Francesco Tarquinio

                ok visto che le cose non collimano meglio cosi speriamo che sia l’ anno buono per tornare a vincere o perlomeno a lottare per il titolo!!

            • Davinci Media

              Senti capiamo che hai il tuo piccolo Blog fotocopia del nostro, ma che vieni qua ad insultare pubblicamente mi fa girare le palle.
              Quindi torna sul tuo Sito senza commenti e comincia a commentarti da solo i tuoi articoletti. Saluti l’editore.

              • Francesco Tarquinio

                di quale blog parli??? fotocopia del tuo?? ahaha io quando gestivo una famosa pagina ne avete fatti di articoli ma in quel caso io avevo la fonte per queste eresie quale e’ la fonte??almeno copiate da siti rinomati quali autosprint e motorsport

                • Davinci Media

                  Scusami ti ho scambiato con un altro Francesco. Scusa l’errore. Ciao

                  • Francesco Tarquinio

                    ok chiedi di me a Senatore ti sapra’ dire…

  • Nnamo bbene

  • don vito

    Sorry, fake news….

  • ILKönz

    Solamente sul finire della seconda sessione di test a Barcellona sarà (forse) possibile esprimere una valutazione abbastanza precisa.
    Con le riserve del caso, perché poi diverse cose sulle monoposto potranno ancora essere cambiate prima di Melbourne.
    Comunque sia, mi aspetto un campionato fotocopia dell’anno scorso, soltanto che stavolta cambierà il nome del pilota in grigio che sarà campione del mondo…

  • remo bianchi

    E’ meglio sorprendere che deludere.Si vedra’

  • Valeria Zurlini

    da Maranello non sono mai filtrate grosse indiscrezioni, quindi potrebbe essere tutta pretattica

  • Stefano Del Col

    Beh non tutti i mali vengono per nuocere,almeno se sarà un fallimento di buono è che Marchionne si sgonfierà come un preservativo bucato, lui e le sue manie di superiorità con la presunzione di sapere tutto , non servono tecnici presi da altre squadre per conoscere i segreti di altri team, dicono di sapere già tutto in Ferrari e meglio dare James alla Mercedes visto che loro sapevano poco, adesso se fanno un fiasco giù di mannaia su Marchionne !