,

Alfa Romeo Giulia: Tutti i premi conquistati nel 2016

Il 2016 terminato da pochi giorni è stato, senza alcun dubbio, l’anno dell’Alfa Romeo Giulia, la nuova berlina di segmento D presentata ufficialmente nel 2015 è stata la protagonista, nella sua versione base, al Salone di Ginevra 2016 di marzo per poi debuttare sul mercato in primavera, ottenendo, sin da subito, degli ottimi risultati di vendita in Italia ed in tutti gli altri mercati europei in attesa del debutto negli USA.

Il progetto Alfa Romeo Giulia rappresenta il simbolo della rinascita del marchio Alfa Romeo che, di anno in anno, arricchirà la sua gamma con l’arrivo sul mercato del nuovo SUV Stelvio e di altri sei modelli ancora inediti, tutti gioco forza ispirati alla Giulia, che saranno presentati entro il 2020, anno in cui l’offerta del brand sarà completa. La nuova berlina di casa Alfa Romeo, in particolare nella variante sportiva Quadrifoglio, ha convinto sin da subito sia la critica che gli appassionati del mondo delle quattro ruote ottenendo una lunga serie di premi e riconoscimenti.

Ad ottobre scorso, ad esempio, l’Uiga, Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, ha eletto l’Alfa Romeo Giulia “Auto Europa 2017”, titolo che viene riconosciuto alla migliore auto prodotta in Europa nel corso dei dodici mesi precedenti in almeno 10 mila esemplari. Il successo della Giulia va ben oltre i confini italiani. La berlina, infatti, negli ultimi mesi ha conquistato anche il premio “Volante d’Oro 2016” come “auto più bella”, un riconoscimento che premia il design sportivo ed elegante del progetto e che viene concesso da una giuria composta da 29 esperti del mondo dell’automobile e dai lettori delle riviste tedesche Auto Bild.

alfa-romeo-giulia-c

Non è solo lo stile ed il design della Giulia ad aver riscosso premi in tutta Europa. La berlina, infatti, si è anche aggiudicata il titolo di EuroCarBody2016 assegnato dall’Automotive Circle International. Tale riconoscimento premia il telaio della vettura di casa Alfa Romeo e tutto il lavoro di progettazione della piattaforma a trazione posteriore Giorgio che, oltre alla Giulia, è stata il punto di partenza anche del nuovo Stelvio. Nei quattro anni precedenti al 2016, il titolo di EuroCarBody era stato assegnato due volte a BMW e due volte a Mercedes. Grazie all’eccellente qualità costruttiva ed ad una dotazione di sicurezza al top del mercato, la Giulia si è aggiudicata anche le 5 stelle nel test di sicurezza EuroNCAP. La lista dei premi e dei riconoscimenti ottenuti dall’Alfa Romeo Giulia nel 2016 è davvero enorme.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio è la novità più attesa del 2017 secondo un sondaggio di AutoExpress

La segmento D è stata nominata come Car of the Year in Olanda, dall’autorevole Autoblog.nl, e novità dell’anno miglior auto per famiglia nel Trofeo Argus 2017 in Francia. La Giulia Quadrifoglio è stata nominata dal magazine Top Gear  “Auto dell’anno” e “Auto del 2016”. Questo secondo premio viene assegnato dai lettori del magazine mentre il primo da una giuria di esperti. La berlina è “Auto dell’anno” nel segmento Mid-size Sedan secondo la Hispanic Motor Press e conquista il titolo di “Best New Luxury Car 2017” nella rassegna Driver’s Choice Award.  

Alfa Romeo Giulia è tra le finaliste del “Car of the Year” 2017

La nuova Alfa Romeo Giulia è, inoltre, tra le sette finaliste del prestigioso titolo Car of the Year 2017 che sarà assegnato, in via ufficiale, nel corso del prossimo mese di marzo, in occasione dell’annuale edizione del Salone dell’auto di Ginevra. Per conquistare quest’ambitissimo titolo, vinto nel 1998 dall’Alfa Romeo 156 e nel 2001 dall’Alfa Romeo 147, la Giulia dovrà superare la concorrenza di alcune delle principali novità del mondo automotive degli ultimi mesi come Citroen C3, Mercedes Classe E, Nissan Micra, Peugeot 3008, Toyota C-HR e Volvo S90/V90.

L’appuntamento è, quindi, fissato per il mese di marzo per scoprire se la Giulia riuscirà a portarsi a casa anche un altro titolo. L’anno appena iniziato potrebbe, inoltre, essere l’anno del successo dello Stelvio, il nuovo SUV presentato a novembre e prossimo al debutto sul mercato.

Lascia un commento

Loading…

Fiat 500X

Fiat 500X: il suo successo non ferma la cassa integrazione a Melfi

Fiat Panda Cross 2017

Fiat Panda regina del 2016 in Italia