Fiat Chrysler Francia: a novembre 2016 +17,7 per cento

di -
Fiat Chrysler Francia
Fiat Chrysler Francia

Fiat Chrysler Francia esulta per l’ennesimo buon risultato che arriva dalle vendite per il gruppo italo americano nel paese transalpino. Anche questa volta Fiat Chrysler Automobiles cresce in misura maggiore rispetto al mercato dell’auto francese nel suo complesso. A novembre il gruppo diretto dall’amministratore delegato Sergio Marchionne ha infatti registrato un incremento del 17,7 per cento delle consegne nell’importante paese europeo rispetto a quanto ottenuto nello stesso mese del 2015. Sono state 6.908 in totale le auto immatricolate dal gruppo italo americano, con una quota al 4,23 per cento su un mercato dell’auto che cresce in misura dell’8,5 per cento a 163.170 unita’.

Fiat Chrysler Francia cresce più del mercato nel suo insieme

E’ stata la stessa Associazione nazionale dei costruttori francesi a comunicare nelle scorse ore questi dati. Prendendo in considerazione i primi 11 mesi dell’anno, Fiat Chrysler Francia ha segnato una crescita di quasi il 12 per cento e dunque nettamente superiore a quella del mercato nel suo insieme, che invece si è fermato al 5 per cento. Adesso la quota di mercato che il gruppo di Sergio Marchionne è arrivato ad avere si aggira intorno al 4 per cento. Entrando maggiormente nel dettaglio dei singoli brand di FCA ci accorgiamo che la crescita arriva per tutti o quasi. Segnale positivo questo per il gruppo del Presidente John Elkann e dell’amministratore delegato Marchionne.

Leggi anche: Alfa Romeo vola in Italia a novembre: +35,65 per cento, merito di Giulia

Fiat Chrysler Francia
Fiat Chrysler Francia: ottimi risultati a novembre sul mercato auto francese per il gruppo italo americano

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: al Motor Show si potrà guidare

Ecco i risultati dei singoli brand nel dettaglio

Tra i brand che fanno parte di FCA, Alfa Romeo è quella che cresce meglio con un incremento del 49 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Jeep invece cresce de 29,3 per cento, Fiat del 12,5 per cento. Andando a prendere in considerazione i primi 11 mesi dell’anno Fiat fa segnare +13,4 per cento, Alfa Romeo +13,7 per cento e Jeep più 18,4%. Le cose invece vanno male per Lancia, che registra -88% nel mese e -87,5% nell’intero anno.
  • Matteo

    Vabbe Lancia è un morto che cammina