Fiat, Jeep e Maserati: ecco i risultati di ottobre 2016 in Europa

di -
Fiat
Fiat

In Europa cresce bene in ottobre Fiat Chrysler Automobiles: +6,6 per cento rispetto allo scorso anno. In un nostro precedente articolo vi abbiamo parlato dei risultati di Alfa Romeo e Lancia, che hanno ottenuto la crescita migliore in assoluto tra i brand di Fca qui invece vi vogliamo parlare nel dettaglio di Fiat, Jeep e Maserati. Vogliamo sottolineare innanzi tutto che in Italia ad ottobre il gruppo di Sergio Marchionne è cresciuto del 12,8 per cento, mentre prendendo in considerazione i primi 10 mesi del 2016 del 19,5 per cento. In totale in Europa le immatricolazioni di FCA in ottobre sono state 75.100. 

Anche in Francia le cose sono andate molto bene per l’azienda italo americana che è cresciuta ad ottobre dell’11,3 per cento e della stessa percentuale anche nei primi 10 mesi dell’anno.In Spagna +34 per cento ad ottobre e +25,2 per cento nel 2016. Entrando nel dettaglio vediamo come Fiat ha venduto ad ottobre 55.300 unità in Europa mentre nei primi 10 mesi 636 mila unità. La quota di mercato della principale casa automobilistica italiana in Europa nel 2016 è pari sino a questo momento al 5%.

Ecco nel dettaglio i risultati di Fiat

 Il brand di Torino incrementa un po’ in tutti i paesi principali del vecchio continente. Inoltre le auto targate Fiat dominano le consegne del segmento A, con Panda e 500 al primo e al secondo posto tra le automobili più vendute in ottobre e nel 2016. Le due celebri vetture insieme ottengono il 29,4 per cento del mercato nel loro settore, con una crescita rispetto allo scorso anno pari al 9,9 per cento per Panda e 2,1 per cento per 500.

Molto bene anche 500L che risulta essere l’auto più venduta nel sup segmento per quanto riguarda il continente europeo con 71.600 unità e una quota del 25,8 per cento del suo segmento. Grande successo anche per il crossover Fiat 500X che risulta essere una delle più vendute nella sua categoria con 90.600 immatricolazioni in tutta europa. Infine notiamo la crescita costante della gamma Tipo e anche della Fiat 124 Spider.

Molto bene anche Jeep

Jeep ha ottenuto in ottobre nel vecchio continente quasi 8.100 le immatricolazioni. Questo dato significa che la celebre casa automobilistica americana ha incrementato le vendite in misura pari a +8,3 per cento, con quota  di mercato che rimane invariata allo 0,7 per cento. Prendendo in considerazione i primi 10 mesi del 2016 invece notiamo che Jeep ha immatricolato quasi 88.400 unità, con una crescita pari a  +20,7 per cento e con la quota allo 0,7 per cento rispetto allo 0,6 per cento dello stesso periodo del 2015.

Jeep cresce al di sopra della media del mercato in Italia ottenendo un incremento del 31,9 per cento nel mese di ottobre  e del 37,2 per cento prendendo in considerazione l’intero 2016.  Per quanto riguarda gli altri principali mercati europei, in Francia la crescita di Jeep è pari 10,1 per cento rispetto a 12 mesi fa  e +17,3 per cento nei primi 10 mesi dell’anno. In Spagna invece la crescita è ancora più forte essendo pari a +32,7 per cento ad ottobre e +33,9 per cento nell’anno.

Leggi anche: Alfa Romeo trascina Fiat Chrysler in Europa ad ottobre, bene Lancia

Jeep Renegade
Jeep Renegade molto bene anche ad ottobre crescono le consegne nel vecchio continente

Leggi anche: AlfaRomeo Stelvio: per ‘The Verge’ è un Suv Ferrari con il badge del Biscione

Jeep Renegade continua a trainare la casa americana

Inoltre, sempre a proposito di Jeep, vogliamo anche evidenziare il buon risultato del crossover Jeep Renegade che ormai da qualche tempo si trova in pianta stabile tra le 10 auto più vendute in Europa nel suo segmento. Ad ottobre 6 mila esemplari di Renegade sono state consegnate in Europa con una crescita del 23,3 per cento. Mentre considerando tutto l’anno siamo arrivati alle soglie delle 65 mila unità vendute. Questo significa un incremento del 43,8 per cento rispetto ai primi 10 mesi del 2015. Infine segnaliamo che Maserati ha consegnate in Europa 789 unità a ottobre e 6.249 nei primi dieci mesi dell’anno.