Alfa Romeo trascina Fiat Chrysler in Europa ad ottobre, bene Lancia

Alfa Romeo Logo 2015
Il nuovo logo Alfa Romeo 2015 debutta insieme a Giulia.

Alfa Romeo trascina il gruppo Fiat Chrysler in Europa per quanto riguarda il mese di ottobre 2016. L’azienda italo americana diretta dall’amministratore delegato Sergio Marhionne fa segnare un altro ottimo risultato, con una crescita maggiore nel suo insieme rispetto a quella europea. Entrando nel dettaglio vediamo che Fiat Chrysler Automobiles ad ottobre 2016 in Europa ha immatricolati ben 75.100 unità.

Questo significa che le consegne del gruppo italo americano sono cresciute del 6,6 per cento rispetto allo stesso mese del 2015.  Questo risultato diventa ancora più lusinghiero e importante se si considera che nello stesso periodo il mercato nel suo complesso ha invece accusato un piccolo calo pari a -0,3 per cento. FCA ad ottobre ottiene il 6,6 per cento del mercato.

In Italia ad ottobre molto bene Alfa Romeo e Lancia

Da questo punto di vista per Fiat Chrysler uno dei mercati migliori se non il migliore in assoluto è risultato essere quello dell’Italia, tra i pochi paesi in cui le immatricolazioni  di auto sono aumentate. Qui i brand che fanno parte de gruppo di Sergio Marchionne e John Elkann hanno tutti fatto registrare risultati molto positivi.

Basti pensare che ad esempio  Lancia è cresciuta del 24,4 per cento, rispetto ad un anno fa Alfa Romeo del 21 per cento soprattutto grazie alla presenza sul mercato della nuova berlina di segmento ‘D’ Alfa Romeo Giulia, Jeep dell’8,3 per cento e infine Fiat +3,2 per cento. Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le vendite in tutti i principali mercati europei non solo ad ottobre ma anche prendendo in considerazione i primi 10 mesi dell’anno.

I risultati di Lancia nel dettaglio

Per quanto riguarda Lancia, la celebre casa automobilistica italiana ha venduto in Europa a ottobre oltre 5.500 vetture, il 24,4 per cento in più rispetto al 2015. Segnaliamo in particolare un forte aumento in Italia, un mercato in cui Lancia è sempre andata molto bene: +29,8 per cento in ottobre e +19 per cento nel 2016. Lancia Ypsilon in ottobre in Europa ha aumentato le immatricolazioni del 26 per cento rispetto a un anno fa, e del 15,3 nel 2016, confermandosi leader del suo segmento.

La casa automobilistica del Biscione cresce bene in Europa grazie alla berlina Giulia

 Alfa Romeo in Europa ad ottobre è stata protagonista di ben 5.400 consegne. Questo risultato significa in poche parole il 21 per cento in più rispetto al 2015. Prendendo in considerazione l’intero anno, Alfa Romeo ha registrato nel vecchio continente quasi 53.900 unità, che rappresentano un incremento del 12,4 per cento rispetto allo scorso anno e lo 0,4 per cento del mercato. Insomma nel suo complesso un risultato niente male e che fa di certo ben sperar ai vertici di Fiat Chrysler Automobiles per quanto concerne il futuro prossimo del brand del Biscione.

Leggi anche: Chrysler Pacifica ‘eHybrid’: Fiat Chrysler lancia il nuovo Mini-van

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: la berlina di segmento ‘D’ ha dato un grosso contributo al Biscione per la sua crescita ad ottobre e in tutto il 2016

Leggi anche: Jeep Renegade: arriva nuova versione del Suv adatta ai neopatentati

I risultati del Biscione nei principali mercati europei

Andando a prendere in considerazione i singoli mercati nel loro complesso vediamo che in Italia vi è stato un incremento del 31,3 per cento in ottobre e del 15,9 per cento per quanto concerne l’intero 2016, in Germania +69,5 per cento a ottobre  e +29,6 per cento nel 2016, in Francia il Biscione cresce del 34,3 per cento ad ottobre e del 10,1 per cento nei primi 10 mesi dell’anno. Infine in Spagna +1 per cento in ottobre e +10,2 per cento nei primi 10 mesi. A far crescere il celebre brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles sono state in particolar modo Alfa Romeo Giulia e la nuova Giulietta. Le vendite di queste due vetture infatti stanno aumentando in maniera esponenziale in tutti i principali mercati europei mano mano che passano i mesi

 

  • Alfonso

    Ma come ha fatto la Ypsilon ad ottobre ad aumentare le immatricolazioni in Europa se dicono di aver ritirato il marchio Lancia otre i confini nazionali gia da alcuni mesi? Mah misteri incomprensibili…

  • Dario

    Complimenti a Lancia! Con un solo modello fa risultati di tutto rispetto! Vogliono rottamarla? Pensateci bene! Ma intanto è un marchio che è sempre stato antipatico a Marchionne…