Fiat Chrysler: un nuovo caso emissioni colpisce negli Usa i Pick Up di Ram

di -
Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Uno studio legale di Seattle sostiene che Fiat Chrysler e Cummins, un costruttore di motori con base nell’Indiana, intenzionalmente avrebbero ingannato i proprietari di veicoli Dodge Ram con motore diesel sui loro livelli di emissione. La class action è stata depositata lunedì presso il tribunale federale di Detroit da Hagens Berman Sobol Shapiro.

Quattro sono i titolari della denuncia, ma Hagens Berman cerca di portare migliaia di altri proprietari nel caso. Essi sostengono che le emissioni di particolato dei Pick Up in questione erano superiori a quanto pubblicizzato da Fiat Chrysler negli Stati Uniti. Hagens Berman sostiene che le emissioni dei veicoli coinvolti dunque sarebbero molto più alte dei limiti previsti.

Fiat Chrysler citata in giudizio a causa dei livelli di emissioni di alcuni modelli Ram

“Il livello di frode e occultamento  messo in atto da Fiat Chrysler e Cummins è inconcepibile, e crediamo di avere scoperto uno schema profondamente radicato,” ha affermato Steve Berman, managing partner di Hagens Berman, in un comunicato. In risposta, Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato attraverso i propri portavoce che sta esaminando la denuncia, aggiungendo “sulla base delle informazioni a nostra disposizione, non crediamo che le pretese avanzate contro FCA siano meritevoli di essere prese in considerazione. Noi contestiamo questa causa con forza.”

Fiat Chrysler ha chiesto i danni a Cummins per 60 milioni di dollari

Separatamente Fiat Chrysler sta collaborando con un richiamo che l’Environmental Protection Agency degli Stati Uniti e della California Air Resources Board ha chiesto per il 2013 fino al 2015 anno per il modello Ram 2500 con i motori Cummins diesel da 6,7 litri. Gli organismi avrebbero notato che in questo modello l’umidità può provocare la disattivazione del sistema di riduzione del catalizzatore, causando emissioni di ossido di azoto in eccesso. Ma nel mese di agosto la casa automobilistica ha citato Cummins per 60 milioni di dollari. Gli avvocati di Fiat Chrysler hanno detto che la società ha già provveduto a riparare i sistemi di emissione di circa 42.000 Pick Up Dodge Ram diesel.

Leggi anche: Alfa Romeo: Granada ospita l’ottavo raduno di auto del Biscione in Spagna

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler citata in giudizio negli USA per presunte irregolarità nei livelli di emissione di alcuni motori diesel presenti nei Pick Up di Ram

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri: nuove immagini in pista

Per Hangens Berman si tratterebbe di un caso simile a quello di Volkswagen

A settembre Reuters ha riferito che un avvocato di Fiat Chrysler ha stimato il costo eventuale  di questo problema ad oltre 200 milioni di dollari. Il caso Hagens Berman cerca dunque di allargare il problema e di includere i proprietari di Ram 2500 e 3500 diesel risalenti fino al 2007. L’azione legale è anche volta a dimostrare che FCA e Cummins hanno compiuto un’azione simile a Volkswagen, che ha messo i dispositivi in circa 11 milioni di vetture diesel per falsare deliberatamente i risultati delle prove di emissione.

  • Francesco Tarquinio

    caso simile alla vw??dove sta il dispositivo o meglio la mappa che disattiva il dpf sono solo balle…