Fiat Chrysler Automobiles: non vede l’ora di lavorare con Donald Trump

di -
Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: Nuovi investimenti in Polonia dove verranno realizzati due nuovi motori

Fiat Chrysler Automobiles attraverso un comunicato pubblicato dalla sua divisione americana si dice impaziente di lavorare con il nuovo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump e con il nuovo Congresso, dopo le recenti elezioni che si sono svolte nelle scorse ore nel grande paese americano. Elezioni che hanno regalato una grande sorpresa al mondo intero che non si aspettava questo risultato. Fiat Chrysler Automobiles chiede a gran voce una collaborazione per rafforzare il settore manifatturiero statunitense e costruire un futuro  migliore per i propri dipendenti,  ma anche per i clienti e per la stessa azienda del numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne.

Fiat Chrysler Automobiles: 8,4 miliardi di investimenti negli USA

Ricordiamo anche che di recente Fiat Chrysler Automobiles Usa ha promesso circa 8,4 miliardi di dollari di investimenti nel paese americano. Questo ingente investimento dovrebbe portare ad una crescita nel numero di posti di lavoro che il gruppo italo americano produrrà negli Stati Uniti. Si parla in proposito di almeno 25 mila nuovi occupati negli stabilimenti Fiat Chrysler negli Usa. Vedremo dunque se l’elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, potrà essere un vantaggio o uno svantaggio per il gruppo del Presidente John Elkann.

Sergio Marchionne vuole chiudere il 2016 in bellezza

Parliamo del resto di un’azienda in crescita che attualmente ricopre la settimana posizione al mondo per numero di veicoli venduti.Negli ultimi mesi, a proposito di Fiat Chrysler Automobiles Usa, ha un po’ preoccupato il calo nel numero delle immatricolazioni. Comunque prendendo in considerazione i primi 10 mesi del 2016 ,il totale  è positivo. Si spera che il 2016 si possa chiudere nel migliore dei modi per il gruppo del Ceo Sergio Marchionne.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: praticamente ufficiale che il suo nome sarà questo

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: impaziente di collaborare con il nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: ufficiale debutto il 16 novembre alle 18.15 ora italiana

Crescono le vendite negli Usa ma anche i problemi per Fiat Chrysler Automobiles

Il 2016 negli Usa per Fiat Chrysler Automobiles è stato un anno contraddittorio, alla crescita delle immatricolazioni si sono infatti affiancati alcuni problemi, come i frequenti richiami alle auto, la crisi nella vendita di berline e piccole vetture e alcuni problemi con la giustizia a causa di un presunto scandalo dovuto all’alterazione dei dati di vendita, fino ad arrivare alla morte del celebre attore Anton Yalchin, Star di Star Trek morto schiacciato dalla sua stessa Jeep. Un caso quest’ultimo che ha sollevato un gran polverone mediatico non proprio lusinghiero nei confronti di Fiat Chrysler Automobiles. 

  • Donald+Sergio= great business
    Make America great again
    Buy american