Alfa Romeo Stelvio: ci siamo, a fine mese parte la produzione a Cassino

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio è la più grande novità che il mondo dei motori produrrà in questo mese di novembre appena cominciato. La sua presentazione avverrà nel corso del prossimo Los Angeles Auto Show. il giorno esatto in cui questo veicolo dovrebbe esordire dovrebbe essere il prossimo 16 novembre. C’è grande attesa da parte di appassionati e addetti ai lavori curiosi di sapere come questo veicolo potrà essere nella sua versione definitiva. Nel frattempo giunge notizia che la produzione del nuovo Suv, primo nella storia del Biscione, avrà inizio ufficialmente verso la fine di questo mese di novembre negli stabilimenti Fiat Chrysler di Cassino. 

Alfa Romeo Stelvio: ormai ci siamo

L’ufficialità di questa notizia comunque arriverà proprio durante il Los Angeles Auto Show, in cui verranno svelati nuovi particolari e dettagli del primo Suv nella storia della celebre casa automobilistica milanese. Probabilmente verranno anche svelati i prezzi. Si vocifera in proposito che questo veicolo partirà da un prezzo base di 40 mila euro, mentre la versione top di gamma Quadrifoglio dovrebbe costare esattamente il doppio. Sul web nelle scorse ore sono apparse nuove foto spia di Alfa Romeo Stelvio, segno che i test continuano ancora adesso, nonostante manchino appena una decina di giorni alla presentazione ufficiale del veicolo.

Cresce l’attesa per il suo esordio

L’attesa per il suo esordio cresce di ora in ora ed è paragonabile a quella della berlina Alfa Romeo Giulia, che fece la sua prima apparizione nel giugno del 2015 presso il museo ‘La Macchina del Tempo’ di Arese.  Il nuovo Suv del Biscione viene presentato a Los Angeles non a caso. Alfa Romeo Stelvio infatti ha tutte le carte in regola per fare bene in futuro nell’importante mercato americano, che è quello a cui i dirigenti di Fiat Chrysler Atomobiles, ed in primis Sergio Marchionne guardano con maggiore interesse, per il raggiungimento dell’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue entro il 2018. 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Coupe: un nuovo rendering mostra il possibile aspetto

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio: sarà questo il suo aspetto definitivo?

Leggi anche: Alfa Romeo 4C Romeo Ferraris: tanta potenza per la versione tuning

Alfa Romeo Stelvio dunque potrebbe far fare un decisivo salto di qualità alle vendite del Biscione, dopo l’arrivo della berlina Giulia che comunque sta regalando buone soddisfazioni alla casa di Arese tanto da spingere alla futura produzione di una versione Sportwagon della celebre berlina. Anche Alfa Romeo Stelvio non dovrebbe rimanere sola, infatti entro il 2020 arriveranno altri due suv uno di segmento ‘C’ e uno di segmento ‘E’, con i quali il Biscione finalmente dovrebbe essere protagonista in uno dei segmenti più caldi del mercato auto mondiale. 

 

  • Ale Pir

    lo Stelvio è segmento D i due nuovi SUV saranno segmento C e segmento E