Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: la prova di Giancarlo Fisichella

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Anche l’ex pilota di Formula Uno, Giancarlo Fisichella, ha voluto provare la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio in pista. Il celebre personaggio nei giorni scorsi si è divertito a guidare la nuova berlina di segmento ‘D’ del Biscione, cosi come dimostra un breve video apparso sulla pagina ufficiale del Biscione su Facebook.  Anche il pilota romano si è accorto delle  grandissime capacità di questa vettura destinata a far parlare a lungo di se’ nel mondo dei motori per la grande qualità complessiva che essa offre a chi ha il piacere di guidarla in pista o su strada.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: la prova di Fisichella

In particolare, l’ex pilota di Formula Uno ha messo in evidenza le grandi prestazioni offerte da questo modello, che come tutti sappiamo avrà l’arduo compito di dare il via allo sperato rilancio della gloriosa casa automobilistica del Biscione dopo anni molto difficili. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sembra aver convinto Giancarlo Fisichella fin dal primo momento in cui il celebre personaggio ha messo piede dentro la vettura.

‘Fisico’ si è poi scatenato in pista portando al limite la vettura, che negli scorsi mesi è stata capace da fare il nuovo giro record nella storica pista del Nurburgring in Germania, per quanto riguarda la sua categoria, superando vetture di altissimo livello e addirittura riuscendo a fare meglio anche di numerose automobili di categoria superiore.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: in Europa a settembre consegnate 1.718 unità

In evidenza tutta la potenza del motore V6 2.9 da 510 cavalli

Grazie al potente propulsore biturbo V6 2.9 da 510 Cavalli, ovviamente Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha potuto soddisfare le esigenze dell’ex pilota di Formula Uno abituato a guidare automobili di un certo livello nel corso della sua lunga carriera. La soddisfazione di Giancarlo Fisichella è stata palesata anche per quello che concerne la sonorità del motore di questa automobile, che sicuramente ruggisce come si deve quando viene portata al massimo delle sue potenzialità.

Insomma una promozione a piena voti per la nuova berlina del Biscione, che sul mercato sta facendo molto bene in questi primi mesi di uscita, da parte del pilota romano. Ma del resto l’apprezzamento di Fisichella non è l’unico che di recente è arrivato per la nuova auto targata Alfa Romeo. La critica fino ad ora è stata sempre molto generosa con questa vettura, che per via delle sue qualità sembra aver conquistato proprio tutti.

 

  • Blackimp

    vabe’ che sia una gran macchina preferisco capirlo da quello che dicono piloti e giornalisti stranieri che da un pilota italiano che non ha mai brillato per originalità e personalità, con tutto il rispetto e l’affetto per Fisichella. Non è certo uno che avrebbe le palle per dire se l’Alfa ha fatto un bidone. Sarebbe invece bello sapere quali sono i difetti o gli aspetti migliorabili come ha fatto quello di Top Gear, in termini di guida su pista.

    • umberto

      Direi che più che qualche parere di giornalisti inutili, come quelli di top gear, sarebbe meglio il commento di qualche pilota serio, possibilmente piloti che corrono in pista e nei rally….. Qualcuno che sappia veramente cosa vuol dire portare un auto al limite e non le solite cretinate sul tipo di attacco usb o sui fari!!

      • Blackimp

        ehm quello sa pilotare infatti si è messo a fare drifting a tutta velocità e ha parlato proprio di assetto aderenza ripresa ecc. parlando sia degli aspetti positivi che di cose migliorabili proprio in termini di guida. forse parliamo di due persone diverse

        • umberto

          quello è un giornalista e ha i suoi interessi a parlare bene o male di un determinato marchio…. Dopodiché drift è una bella scenografia….. Ma pilotare è qualcosa di diverso, molto diverso…. Fare i traversi in una pista è facile , andare forte senza non farli e da piloti!