Alfa Romeo Giulia: negli Usa primi test drive per la stampa specializzata

di -
Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: le prime impressioni dei giornalisti americani dopo il test drive avvenuto nelle scorse ore

Nei giorni scorsi vi avevamo mostrato le immagini dello sbarco in territorio americano dei primi 100 modelli di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio presso il porto di Baltimora. Oggi invece vi segnaliamo un altro importante appuntamento che a grandi passi ci avvicina all’esordio sul mercato americano della nuova berlina italiana. In questi giorni infatti viene presentata la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio US Spec alla stampa statunitense con test drive.

Questi avverranno presso il celebre circuito di Sonoma Raceway, un’autodromo molto conosciuto nel mondo dei motori a stelle e strisce. Si tratta di un appuntamento fondamentale perchè questo segna l’ormai imminente inizio delle ordinazioni negli USA per quanto riguarda la nuova berlina italiana di segmento ‘D’ del Biscione.Queste infatti cominceranno molto probabilmente subito dopo questo evento che avverrà nei prossimi giorni, al pari di quanto avvenuto in Italia.

Alfa Romeo Giulia US Spec i primi test drive

L’esordio di Giulia negli Stati Uniti viene considerato assieme al suo debutto in Cina, che invece avverrà entro metà del prossimo anno, come uno dei momenti fondamentali per quello che concerne la commercializzazione di questo veicolo, che finalmente nel 2017 dovrebbe essere venduta in tutto il mondo e con la gamma finalmente completa.

A quel punto sarà quindi possibile fare un primo bilancio di questo modello, che secondo i responsabili del brand italiano di Fiat Chrysler Automobiles dovrebbe a regime garantire la vendita di circa 100 mila vetture. Un traguardo non certo facile da raggiungere ma nemmeno impossibile per una berlina che ha fino ad ora dimostrato di sapere intercettare il gusto degli appassionati.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e Giulia: il 2017 sarà l’anno del Biscione

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: si avvicina il momento del suo debutto negli Usa, nei prossimi giorni primi test drive per la stampa

Leggi anche: Alfa Romeo Alfetta 2018: il rendering di Autoexpress

Sergio Marchionne soddisfatto si gode le vendite di Alfa Romeo Giulia

Sergio Marchionne ieri parlando dei risultati del terzo trimestre del 2016 per il gruppo Fiat Chrysler Automobiles si è detto molto contento di come stanno andando le cose per Alfa Romeo ed in particolar modo per Alfa Romeo Giulia ed ha sottolineato l’imminente sbarco negli Usa, con le ordinazioni che se tutto andrà bene partiranno entro la fine di questo mese. Questo tra l’altro dovrebbe anche garantire un nuovo aumento della produzione di Giulia nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino, che in questo mese di ottobre viene segnalata in calo rispetto ai mesi scorsi. Infatti si è passato dalla produzione di 240 Giulia al giorno a 160/180.