Fiat Chrysler Australia: Il Ceo punta al rilancio di Jeep nella terra dei canguri

di -
Fiat Chrysler Australia
Fiat Chrysler Australia

Il nuovo amministratore delegato di Fiat Chrysler Australia, Steve Zanlunghi, sarà anche supervisore del ritiro del marchio Dodge dai mercati locali. Zanlunghi è stato nominato di recente come Ceo di Fiat Chysler Australia con il compito di rilanciare Jeep nell’unico mercato in cui le vendite non vanno bene. Del Resto Steve Zanlunghi è stato capace di invertire il trend negativo delle vendite nel Regno Unito e in Irlanda e adesso si spera possa fare lo stesso anche nella sua patria. Egli racconta come ha rilanciato il marchio Jeep nel Regno Unito affermando che: “E ‘stato fondamentalmente mettere il marchio Jeep nelle stesse concessionarie di Alfa Romeo e inoltre portare per il marchio americano un forte business plan e  procedere anche alla razionalizzazione della gamma.

Fiat Chrysler Australia: parla il Ceo Zanlunghi

Poi, è stato importante migliorare la rete di distribuzione al fine di rilanciare davvero la reputazione di Jeep.” “Quando ho lasciato il Regno Unito, Jeep era diventato uno dei marchi più desiderabili e redditizi nel Regno Unito, che per chi non lo sapesse rappresenta il paese che è la casa di Land Rover. ” Il Ceo di Fiat Chrysler in Australia ritiene che sia giunto il momento per Jeep anche in Australia di tornare alle radici di ciò che è Jeep. Zanlunghi ha spiegato così il lancio della nuova campagna ‘ho comprato una Jeep’ campagna di advertsing che servirà fondamentalmente a dare una nuova immagine al marchio in Australia.

Rilancio di Jeep in Australia obiettivo principale

Per Zanlunghi del resto Jeep è: ” ‘un marchio che rappresenta un vero e proprio stile di vita che dà un senso di avventura e di libertà. “Non è un marchio carino. Non è un marchio divertente. Non è di lusso. Non è pretenzioso.” Egli ha annunciato che una nuova campagna pubblicitaria avrà inizio a partire da novembre.Il marchio Dodge, nel frattempo, è in pausa, con il suo unico prodotto, il SUV Dodge Journey,  che non verrà più venduto in Australia e al momento non sembra destinato ad essere sostituito.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e nuova Jeep Compass: parla Gianluca Italia

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: l’amministratore delegato di Fiat Chrysler Steve Zanlunghi

Per adesso addio a Dodge in Australia

“Posso dirvi che per quanto riguarda Dodge, in questo momento, siamo in procinto di esaurire le scorte del suv Journey. Poi, stiamo valutando di portare altri modelli forse in futuro”, ha detto. Questo mette qualche dubbio circa l’arrivo di prodotti come la Dodge Charger e Challenger duo, che erano sotto esame per l’importazione. Le versioni top-spec Hellcat erano state prese in considerazione per l’Australia, ma ora sembrano essere state messe in secondo piano.