Fiat Chrysler: nello stabilimento di Córdoba si lavora solo 7 giorni al mese

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Da Fiat Chrysler questa volta le notizie non sono molto incoraggianti. In Argentina nel mondo dei motori le cose attualmente non vanno tanto bene. Al pari di quanto sta avvenendo in Brasile, la crisi del settore automobilistico negli ultimi sei mesi ha provocato un calo del 14 per cento nella produzione di auto e del 31 per cento delle esportazioni secondo l’associazione dei costruttori di automobili. In questo contesto, si è appreso che la controllata di Fiat a Córdoba ha ridotto il suo lavoro solo sette giorni al mese, come confermato dal portavoce del sindacato Smatta, Leonardo Almada.

Fiat Chrysler Còrboda: ecco la situazione a causa della crisi

Secondo i rapporti, questo è ciò che avviene attualmente in questo celebre stabilimento, dove comunque le cose dovrebbero migliorare l’anno prossimo. Infatti in questo stabilimento di Fiat Chrysler in Argentina entro la fine del 2017 è previsto l’inizio della produzione di un nuovo modello. Tra l’altro questa situazione non rappresenta un’eccezione in Argentina ma si aggiunge alla situazione di Renault a Santa Isabel che nelle prossime settimane interromperà la produzione della Clio; mentre Volkswagen ha prorogato la sospensione di 300 lavoratori presso lo stabilimento di Cordoba.

Forse la nuova Fiat Punto sarà prodotta a Cordoba?

Ricordiamo che negli scorsi mesi si era parlato del fatto che questa fantomatica nuova automobile prodotta nello stabilimento Fiat Chrysler di Cordoba in Argentina sarebbe potuta essere la nuova Fiat Punto. Infatti si era vociferato che nei prossimi anni sarebbe arrivata la nuova generazione di questo veicolo. Adesso però non sembra più così sicuro che il modello che verrà prodotto a Cordoba entro la fine del 2017 sarà la nuova Fiat Punto.

Leggi anche: Alfa Romeo impatto frontale con Fiat Punto: coinvolto Bossi Jr

Fiat Punto nuova generazione render by Laco design
Fiat Punto nuova generazione render by Laco design

Leggi anche: Nuova Fiat Punto 2017: le ultime novità

Nei prossimi mesi scopriremo la verità

Infatti Sergio Marchionne alcuni mesi fa sembra aver escluso questa possibilità, sebbene nelle scorse settimane si sia nuovamente tornato a parlare di ciò, visto che il dirigente Alfredo Altavilla non ha del tutto escluso questa possibilità, facendo intendere che in Fiat Chrysler ci stanno ancora pensando. Vi aggiorneremo nei prossimi giorni se arriveranno novità interessanti riguarda a questo nuovo modello targato Fiat che sarà realizzato entro fine del prossimo anno in Argentina.