Fiat Chrysler: paura negli Usa, un operaio ha la malattia del legionario

di -
Fiat Chrysler Us
Fiat Chrysler Us

Cresce la paura in Fiat Chrysler per quanto riguarda gli Usa. Ad un operaio nello stabilimento di Jefferson North Assembly è stata diagnosticata la malattia del legionario, secondo una dichiarazione rilasciata dai responsabili di Fiat Chrysler. La casa automobilistica sta attualmente testando tutte le fonti d’acqua presso lo stabilimento “per un’abbondanza di cautela.” Non è ancora stata determinata la causa per cui il lavoratore è entrato in contatto con i batteri o se il contatto è avvenuto presso l’impianto. I responsabili di Fiat Chrysler Automobiles Stati Uniti dicono che sono in contatto in queste ore e collaborano con le agenzie competenti e i funzionari della sanità.

In pericolo la salute nello stabilimento Fiat Chrysler degli Usa?

Il gruppo dell’amministratore delegato Sergio Marchionne ha rilasciato il seguente comunicato: “A Fiat Chrysler Stati Uniti è stato notificato che ad un impiegato presso il Jefferson North Assembly Plant (Detroit) è stata diagnosticata la malattia del legionario. Al momento, non è stato determinato il modo in cui il lavoratore può essere venuto a contatto con i batteri. Tuttavia, per l’abbondanza di cautela per la sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti, abbiamo mobilitato una squadra per iniziare a testare le fonti d’acqua. Il team sta eseguendo protocolli appropriati e consolidati presso l’impianto. Stiamo prendendo queste straordinarie, misure proattive per precauzione. Siamo in contatto con le agenzie competenti in modo da garantire la piena collaborazione con loro in base alle esigenze.”

Leggi anche: Alfa Romeo: i nuovi veicoli sono al livello di Maserati, ecco chi lo dice

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles

Leggi anche: Fiat Chrysler: a settembre in Europa crescita a velocità doppia

I batteri della legionella molto pericolosi

Secondo il CDC , i batteri della Legionella possono diventare un problema di salute quando crescono e si diffonde in sistemi di acqua dall’uomo come ad esempio: vasche calde che non svuotate dopo l’uso, serbatoi di acqua calda e di riscaldamento, impianti idraulici di grandi dimensioni, le torri di raffreddamento (unità di aria condizionata per edifici di grandi dimensioni o le fontane decorative. La legionellosi è stata recentemente collegata alla crisi di salute pubblica a Flint, nel Michigan, dove migliaia di abitanti sono stati esposti a livelli pericolosamente alti di piombo. Vi terremo aggiornati su questo caso misterioso e su eventuali sviluppi che possono derivare da questo che per adesso ricordiamo è solo un singolo caso e non è detto che la malattia sia stata contratta nello stabilimento FCA.