Fiat Chrysler: a settembre in Europa crescita a velocità doppia

di -
Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Arrivano ancora buone notizie per Fiat Chrysler Automobiles dal mondo dei motori. Il gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionne in Europa a settembre cresce in misura doppia rispetto alle medie del mercato, secondo quanto rivelato dai dati ufficiali pubblicati nelle scorse ore sul web. Si tratta di una notizia che manifesta l’ottimo stato di salute in cui versano i principali brand di Fiat Chrysler Automobiles in questo periodo per quello che concerne il continente europeo a differenza di quello che avviene negli Usa dove invece i marchi hanno accusato una piccola flessione rispetto a quanto realizzato 12 mesi prima.

Secondo  quanto riportano i dati dell’Acea, l’associazione dei costruttori di automobili in Europa, nel nostro continente in totale a settembre le immatricolazioni sono state 1.496.206. Questo numero dunque certifica un incremento per il settore che cresce in totale del 7,3% rispetto a quanto avvenuto a settembre 2015. Prendendo in considerazione il periodo concernente i primi 9 mesi del 2016 in totale le vetture immatricolate sono state la bellezza di 11.607.266. Questo significa che il settore è cresciuto nel suo insieme del 7,7 per cento rispetto a quanto avvenuto nel 2015.

Fiat Chrysler cresce bene in Europa a settembre

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles, come vi abbiamo anticipato poc’anzi fa registrare, in un mercato in crescita, numeri doppi rispetto alle medie. Con 90.848 vetture vendute il gruppo automobilistico del Presidente John Elkann e dell’amministratore delegato Sergio Marchionne cresce del 14,2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2015. Questi numeri fanno si che la quota di mercato del gruppo italo americano salga dal 5,7 al 6,1 per cento. Andando a prendere in considerazione il periodo concernente i primi 9 mesi del 2016 notiamo come le immatricolazioni di Fiat Chrysler sono in totale 767.909. Questo significa dunque che la crescita nei primi 9 mesi dell’anno è stata pari a +15,3 per cento, con la quota di mercato che passa dal 6,2 al 6,6 per cento.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: un nuovo video su come funziona l’infotainment

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Leggi anche: Maserati e Jeep: le ultime news dai due brand di Fiat Chrysler

Molto bene tutti i brand di Fiat Chrysler

Segnaliamo anche che un po’ tutti i brand del gruppo registrano risultati lusinghieri. Degno di nota il risultato di Alfa Romeo che in Europa a settembre cresce del 39 per cento rispetto allo stesso mese del 2015. Per quanto riguarda Fiat Chrysler questa ha aumentato le vendite in tutti i principali mercati europei. In particolare segnaliamo che i migliori risultati  a settembre arrivano dall’Italia +20,3 per cento, Germania +29,4%, Francia +8,4 per cento e Spagna +37,2 per cento. Per quanto riguarda invece i primi 9 mesi dell’anno, in Italia la crescita è stata del 20,3 per cento, in Germania del 10,4 per conto, in Francia dell’11,3% e in Spagna del 24,4 per cento. Andando a fare un resoconto dei risultati dei singoli marchi notiamo che Alfa Romeo  ottiene +39%, Jeep +21%, Lancia +14,7% e Fiat +10,8%. Insomma un ottimo risultato come tengono a precisare da FCA con un comunicato che non nasconde la soddisfazione per questi risultati ottenuti.