Fiat Chrysler Automobiles: brutte notizie dagli Usa per i brand del gruppo

di -
Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: Nuovi investimenti in Polonia dove verranno realizzati due nuovi motori

Arrivano brutte notizie dagli Usa per Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo guidato dal numero uno Sergio Marchionne segna una battuta d’arresto per quanto concerne i dati di vendita di settembre 2016, appena comunicati ufficialmente dall’agenzia governativa del paese a stelle e strisce.  Il gruppo italo americano con sede in Olanda il mese scorso ha visto scendere le immatricolazioni dell’1% a 192.883 unita’, dalle 194.666 di settembre 2015.

I dati di vendita non sorridono a Fiat Chrysler Automobiles

Tra l’altro occorre anche segnalare che questi dati che arrivano dagli Usa sono anche migliori di quanto gli analisti nelle scorse settimane avevano preventivato per la celebre azienda automobilistica. Infatti si ipotizzava che il calo sarebbe potuto essere anche peggiore per Sergio Marchionne e soci. Qualcuno affermava che la discesa nel numero delle vendite poteva essere pari a -2,8%. Per fortuna il calo è stato più contenuto, ma certamente i dati in questione non sorridono a Fiat Chrysler Automobiles.

Nei primi 9 mesi dell’anno comunque le vendite crescono del 4% per Fiat Chrysler Automobiles

Dobbiamo comunque segnalare, che nonostante un mese di settembre non molto positivo, nei primi nove mesi dell’anno Fiat Chrysler Automobiles ha fatto registrare un aumento delle vendite negli Stati Uniti del 4%.Entrando più nel particolare vediamo come le vendite negli Usa sono trainate da Ram che cresce del 27%. Viceversa le cose non vanno altrettanto bene per tutti gli altri marchi del gruppo che sono dati in calo compresa Jeep che di solito è tra le più positive ma che stavolta delude le attese facendo segnare -3 per cento. I marchi peggiori in assoluto da questo punto di vista sono Chrysler che fa segnare -27% e Fiat -30%.

Fiat Chrysler Usa
Fiat Chrysler Usa

Leggi anche: Alfa Romeo e Jeep trainano le vendite di Fiat Chrysler in Francia

In Europa per fortuna le cose vanno meglio

Questi dati relative alle vendite di auto che arrivano dagli Stati Uniti per Fiat Chrysler Automobiles cozzano con i primi dati ufficiali relativi al mese di settembre 2016 provenienti dall’Europa. In Francia e Spagna infatti il gruppo italo americano, trainato da Jeep e Alfa Romeo è riuscito ad ottenere un incremento notevole, risultando come una delle aziende più in forma del settore, crescendo mediamente più del mercato nel suo complesso.