Fiat 124 Spider: per Jeremy Clarkson inferiore alla Mazda MX-5

Il celebre Jeremy Clarkson, molto amato dai fan di Alfa Romeo, torna a parlare di una vettura di Fiat Chrysler Automobiles, dopo i giudizi lusinghieri rilasciati negli scorsi mesi nei confronti della berlina di segmento ‘D’ Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Stavolta però i giudizi dell’ex conduttore di Top Gear Uk non sono stati altrettanto positivi. Il noto giornalista britannico, esperto di motori, ha fatto la recensione della nuova Fiat 124 Spider, che a breve arriverà sul mercato del Regno Unito. La recensione scritta da Jeremy Clarkson per il ‘Sunday Times Driving’, ha fatto molto rumore nel mondo dei motori per i giudizi poco lusinghieri riservati questa volta dall’ex conduttore, nei confronti della vettura Nippo-italiana.

Fiat 124 Spider definita da Clarkson: “un elefante su un monociclo.”

 Jeremy Clarkson ha definito la Fiat 124 Spider “un elefante su un monociclo.” Secondo il noto volto televisivo, la 124 Spider ha un sacco di difetti. Rispetto alla Mazda, che ha sviluppato la quarta generazione di MX-5 Miata come una vera sportiva partendo da zero, la versione targata Fiat non convince l’esperto, in quanto considerata come una versione più annacquata e morbida della Miata. La sospensione è più morbida, l’interno è meglio isolato dagli elementi fino a quando la capote è in alto, il motore turbo da 1,4 litri produce un suono di scarico più triste rispetto alle unità naturalmente aspirate presenti nel modello MX-5 Miata, e l’elenco può andare avanti per un bel po’. Il giornalista inglese però riconosce alla 124 Spider una certa brillantezza in quello che definisce come la sua morbidezza.

Per Clarkson la spider Fiat è più tranquilla e meno divertente da guidare della Miata

In parole povere, si tratta di una macchina migliore rispetto alla MX-5 Miata, se si decide di tenere una velocità da crociera, insomma un veicolo che per Clarkson in un certo senso apre nuove strade per questo segmento delle vetture sportive. Anche il design per l’esperto è molto accattivante in quanto si mescolano un sacco di dettagli visivi deliziosamente retrò, direttamente ispirati al vecchio modello di Fiat 124 Spider. Per quanto riguarda il giro di prova, per Jeremy Clarkson la Miata lo esegue in maniera perfetta mentre la Fiat è “più tranquilla e meno divertente”.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: gli scatti di James Lipman per Top Gear UK

Abarth 124 Spider

Leggi anche: Jeep Grand Cherokee Trailhawk e Renegade DDCT: le novità di Parigi

Tre stelle su 5 per la 124 Spider

Clarkson sottolinea anche che la maggior parte delle versioni di Fiat 124 Spider non sono dotate di un differenziale a slittamento limitato. Questo è riservato solo per la Abarth 124 Spider, che è estremamente più  costosa rispetto al modello tradizionale. Inoltre, la entry-level della principale casa automobilistica italiana è più costoso di quella targata Mazda, questo rappresenta un altro aspetto negativo. Alla fine della giornata di test effettuati,  Fiat 124 Spider ottiene dunque solo tre stelle su cinque da Jeremy Clarkson. 

Leggi anche: Maserati: si sente l’effetto Levante in Europa, ad agosto crescita record

 

  • ILKönz

    Quando Clarkson non si fa annebbiare da certi pregiudizi faziosi riesce ad essere obbiettivo e spietato allo stesso tempo.
    Purtroppo per fiat, il vecchio volpone inglese non ha fatto altro che confermare i precedenti responsi di altre prove comparative tra la MX-5 e la 124.
    Prove in cui l’originale giapponese risulta sempre migliore.

    • umberto

      ti ruga che ha parlato bene della Giulia….. sei patetico, critichi quando dissentono dalle tue stupidate e lodi quando criticano qualcosa che sia fiat….. ulteriore dimostrazione della pochezza dei tuoi interventi…. sei un povero esterofilo protettore dei taroccatori di centraline, siete uguali…. tarocchi!

  • gil upnatistim

    Io non so se comprerei la Fiat 124 spider per farci la gimcana da pista oppure se per fare dei tragitti goderecci: nel qual caso credo che la 124 possa bastare e se non bastasse prenderei la Abarth. Nulla da dire sulla Mijata che sono anni che vende bene per il tipo di segmento e anche come qualità di vettura. Anzi ammiro la sportività dei giapponesi quando dicono che grazie alla Fiat 124 special il progetto Mijata continua ad esistere: visto che volevano chiuderlo: così probabilmente riescono a fare economie di scala ecc. ecc. Pertanto non parlerei ne di flop e ne di flap sono due belle vetture per chi ama tale modalità di esercizio. In ogni caso a me Clarkson non dispiace come analista.

  • Paolo Guidi

    Io ritengo la 124 stilisticamente perfetta e con livelli di finitura degli interni molto belli sicuramente meno estrema della cugina ma con livelli di confort migliori era giusto differenziarle in modo da dare un’identità e un gusto più italico .

  • Alessandro

    Due auto che nascono dallo stesso progetto possono differenziarsi per lo stile e per i motori.Così è andata per la Mazda e per la 124!
    Personalmente non andrei ad acquistare una cabriolet per correrci in pista ma per fare il fichetto mentre sto andando a un party in riva al mare o a giocare a golf.
    Comunque è risaputo che Jeremy Clarkson ama guidare auto sportive con motori estremi quindi la 124 non gli è piaciuta

  • umberto

    una valutazione dell’auto secondo i gusti personali, quindi apprezzabile anche se, forse, non condivisibile….. dopodiché non ho mai provato la 124 quindi non posso esprimere valutazioni.