Fiat Chrysler: punta forte sulla Cina per un futuro radioso

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Nei giorni scorsi nel mondo dei motori ha fatto molto scalpore la notizia secondo cui il gruppo Fiat Chrysler Automobiles  sarebbe stato in trattativa per un’eventuale joint venture con la società cinese Beijing Automotive Industry Holding (BAIC). Si tratta ovviamente di una notizia che al momento non trova conferme ufficiali da nessuna parte, ma che appare assai credibile, visto e considerato che il gruppo diretto dal numero uno Sergio Marchionne non ha mai fatto mistero di puntare forte sul mercato cinese per espandersi ulteriormente. Negli scorsi giorni in proposito sono arrirvate nuove conferme,  l’Ufficio Stampa della Region APAC di FCA ha infatti ammesso che la Cina è una delle priorità di FCA.

Fiat Chrysler vuole ampliare il suo Business in Cina nei prossimi anni

Ricordiamo che tra l’altro Fiat Chrysler già collabora con un’altra azienda cinese, GAC, Guangzhou Automobile Group,  con la quale il gruppo italo americano produce nel paese asiatico la Jeep Renegade. L’obiettivo di Sergio Marchionne e soci è quello di ampliare il proprio Business in Cina e questo verrà fatto anche attraverso nuovi progetti ed eventuali collaborazioni. Del resto i cinese sono particolarmente felici di fare accordi con le aziende straniere per poter imparare e acquisire nuove conoscenze. I rappresentanti di Fiat Chrysler si sono detti molto contenti della collaborazione con GAC, e hanno aggiunto che al momento non hanno altre comunicazioni ufficiali da fare.

Leggi anche: Maserati: si sente l’effetto Levante in Europa, ad agosto crescita record

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles

Nei prossimi giorni ufficiale accordo con BAIC?

Negli ambienti vicini a Fiat Chrysler però si vocifera come questo accordo con BAIC sia ormai imminente e per annunciarlo si aspetta solo che la collaborazione diventi ufficiale. La notizia negli scorsi giorni è stata accolta molto bene sui mercati. Il Titolo Fiat infatti è cresciuto nel momento in cui si è diffusa questa indiscrezione. Vedremo dunque quelli che saranno gli sviluppi di questa vicenda che nelle ultime ore molto scalpore sta facendo negli ambienti finanziari internazionali e che potrebbe definitivamente lanciare le quotazioni di Fiat Chrysler in Cina. 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: parla l’autore del record al ‘Ring’