Jeep Grand Cherokee SRT: più veloce di un aereo, giro di pista record

Jeep Grand Cherokee SRT
Jeep Grand Cherokee SRT vs Silence Twister aircraft.

Nel corso della storia recente in tanti si sono chiesti se sia più veloce l’aereo o l’automobile nel giro di pista. A differenza di quello che si può immaginare non sempre gli esperti sono stati in grado di dare una risposta univoca a questo grande interrogativo. Il primo tentativo di scoprire l’arcano lo si deve al compianto Villeneuve, il quale nel lontano 1981 ha provato a sfidare un velivolo con la sua Ferrari 126 CK. Anche Michael Schumacher ha cercato di trovare una risposta a questo quesito nel 2003 sfidando con la sua auto l’Eurofighter. Nel 2016 è toccato alla Jeep Grand Cherokee SRT  sfidare e sconfiggere nel giro di pista  un aereo acrobatico. L’evento in cui ancora una volta un’automobile ha sfidato un aereo si è svolto nel Lincolnshire.

Jeep Grand Cherokee SRT ha vinto la sfida del Blyton Park

Il circuito in cui è stato effettuato il giro di pista è il celebre Blyton Park.  Questo autodromo misura esattamente 2.880 metri. La sfida concerneva 8 curve per la Jeep Grand Cherokee SRT, e 5 piloni alti 7 metri da circumnavigare per l’aeroplano. Alla fine della sfida a sorpresa ha vinto Jeep Grand Cherokee SRT, grazie ad una partenza molto più veloce rispetto a quella dell’aereo acrobatico. Infatti se al Silence SA1100 ci sono voluti ben 12 secondi per accelerare da 0 a 100, alla Jeep ne sono bastati 5.

Leggi anche: Jeep Compass 2017: sarà fusione tra Renegade e Cherokee? a breve la verità

 

Jeep Grand Cherokee SRT
Jeep Grand Cherokee SRT

Questo nonostante il Silence SA1100 Twister sia molto più leggero rispetto alla Jeep. I suoi valori di accelerazione dati da un motore con potenza di 110 cavalli, sono impressionanti solo in aria, dove l’aereo può andare da zero a 100 in circa quattro secondi, Successivamente l’aereo ha recuperato terreno, ma il vantaggio iniziale del Suv era tale da rendere impossibile un recupero completo.

 

Leggi anche: Jeep Wrangler 2018: le ultime novità sulla nuova generazione

 

  • gil upnatistim

    Cazzate!!! Bella macchina … ma prove inutili … Come la Maserati che va in mare: patetica. Non saprei nemmeno dire se sia buona o cattiva pubblicità. Per me cattiva.

    • Matteo

      Dai è una notizia da prendere alla leggera ( anzi una non notizia )