Nelle scorse ore è trapelata dal web quella che a tutti gli effetti sembrerebbe essere la prima immagine autentica del nuovo suv Alfa Romeo Stelvio, primo veicolo della sua specie per la gloriosa casa automobilistica del Biscione. Questa foto proverrebbe dall’interno dello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino e più precisamente dalla linea di montaggio, dove a partire dai prossimi mesi questo veicolo dovrebbe iniziare la sua produzione in vista della sua commercializzazione, che avverrà a partire dal prossimo mese di febbraio, così come riportato dai soliti bene informati. Ricordiamo che Alfa Romeo Stelvio, ufficialmente debutterà a Los Angeles Auto Show e il giorno esatto per l’esordio di questo modello dovrebbe essere il 15 novembre.

Immagini inedite di Alfa Romeo Stelvio da Cassino

Le immagini trapelate dallo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino non mostrano Alfa Romeo Stelvio nella sua interezza, il Suv infatti è ancora una volta nascosto in parte dalle coperture. Tuttavia rispetto alle immagini spia trapelate nelle ultime settimane dal web, in questo scatto si vede qualcosa in più di come sarà questo modello nella sua veste definitiva. Ricordiamo che, tra l’altro,  questa automobile da molti viene considerata come l’autentica cartina tornasole delle ambizioni di rilancio di Alfa Romeo. Appare evidente come il veicolo abbia molto in comune con la berlina Giulia nel design. A prima vista il modello immortalato sembrerebbe equipaggiato con il propulsore 2.2 turbodiesel o con il 2.0 turbo benzina.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: fa il giro del mondo, nuove foto spia dal Brasile

Alfa Romeo Stelvio foto reale catena di montaggio
Alfa Romeo Stelvio foto reale

Grandi somiglianze estetiche con la berlina Alfa Romeo Giulia

Del resto era da tempo che si vociferava della familiarità che Alfa Romeo Stelvio avrebbe avuto con la Giulia, vettura con la quale condivide piattaforma modulare ‘Giorgio’, le motorizzazioni e design. Come si può vedere infatti il frontale della vettura è molto simile a quello della berlina di segmento ‘D’.  L’immagine mette in evidenza le differenze con la Giulia, soprattutto per quello che concerne il finestrino posteriore e l’altezza del corpo vettura.  

Questo scatto, a quanto pare, sarebbe tratto da un video presente su Youtube da qualche giorno. Ricordiamo che il primo modello ad esordire sarà proprio il top di gamma Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio. La scelta di debuttare in anteprima negli Usa non è casuale, per il raggiungimento degli obiettivi prefissati per il rilancio del Biscione da Sergio Marchionne e soci sarà fondamentale fare bene con questa vettura in quel mercato.

  • Matteo85_b

    ma da cosa si ipotizza il propulsore?

  • Maurizio Dallara

    non mi piace molto la diversa plastica della griglia anteriore: quel bumper li… vedremo … comunque più che un suv tipo x5 mi sembra una station alta… quindi magari il non farla non è proprio una cavolata… dipenderà dal prezzo.

  • don vito

    Sembra una Giulia gonfiatta con cherci da 16 pollici….davanti sembra una copia di Giulia,probabilmente e un modello base. Aspetiamo.

  • IlGriso

    e questo “cassone” (lasciamo stare come sara’ la Quadrifoglio) dovrebbe impensierire Q5, X3, e GLC ?!

  • Gianni Polimeni

    Alè, i crucco-fan si sono scatenati!!! Da una foto in cui non si vede un cazzo, riescon a capire tutto: interni, motore, telaio, sospensioni, fari. Di tutto e di più. Si, come minchiate….

  • Pepe

    Signor Polimeni Lei dedicato troppo tempo a questo Sig. IIGriso, io non so se pagato dai crucchi oppure uno che crede di sapere tutto, anche di cose mai esistite. Se fossi un dipendente Alfa Romeo andrei a cercarlo per accompagnarlo alla frontiera così avremmo uno in meno che rema contro e in più staremmo anche più larghi. Io ho sempre avuto Alfa Romeo e finché
    le produrranno in Italia sarò cliente fedele.

    • Gianni Polimeni

      Alfista da sempre e per sempre anch’io!!!!