Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio batte Porsche Panarema: torna regina al Ring

di -
alfa romeo giulia quadrifoglio
alfa romeo giulia quadrifoglio

All’inizio di questa estate, Porsche ha annunciato di aver battuto il giro record fatto al Nürburgring dall’ Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, migliorando il tempo di un secondo e portandolo a 7’38”. Questo record sarebbe stato effettuato con la nuova Porsche Panamera Turbo. Questo risultato, in poche parole, ha dato alla celebre casa automobilistica tedesca il record per la berlina di segmento ‘D’ più veloce  al Nurburgring, primato durato quasi tutta l’estate. Adesso però le cose sono nuovamente cambiate, infatti stamattina è stato comunicato che Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha di nuovo conquistato il record fermando le lancette a 7’32”.

Il precedente primato era stato effettuato da Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio a settembre 2015, quando il cronometro si era fermato a 7’39”. Si tratta del modello dotato di cambio manuale.  A settembre 2016, a 12 mesi esatti dal precedente primato, la Giulia ha nuovamente superato se stessa, questa volta grazie ad una versione speciale dotata di cambio automatico a 8 rapporti targato ZF. Il record è stato fissato dal pilota italiano Fabio Francia che, secondo la sua pagina di LinkedIn , è un test driver per Alfa Romeo e Maserati. A giudicare dal video della sua corsa, Francia è anche un uomo che non conosce la paura.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, il record al Nurburgring con il cambio ZF

alfa romeo giulia quadrifoglio
alfa romeo giulia quadrifoglio

Con sei secondi  di distacco dal precedente primato di Porsche, sembrerebbe proprio che Alfa Romeo, questa volta terrà per se il record per un bel periodo di tempo. Vedremo se Porsche Panamera Turbo  tenterà di migliorare il record prossimamente, ma a questo punto è facile ipotizzare che questo difficile compito sarà portato avanti da qualche nuovo modello che ancora deve uscire. Ovviamente questo risultato comunicato questa mattina si è subito diffuso a macchia d’olio tra i fan del Biscione di tutto il mondo che hanno brindato al risultato raggiunto dalla vettura della propria casa automobilistica preferita.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Giulietta: incentivi e offerte settembre 2016

  • umberto

    bene, il giusto confronto come ai vecchi tempi….. perché l’Alfa competeva con Porsche, non con i vari cessi con centraline taroccate o auto da fighetti come bmw e mercedes, questa è l’Alfa dei vecchi tempi, quella che correva contro macchine serie!

  • Des Troyer

    Giù la testa crucchi! Giù!

  • ILKönz

    Bravissimo il collaudatore a guidare così, peccato che abbia rischiato la sua incolumità per nulla, visto che la Giulia non potrà essere iscritta in alcun campionato importante considerando i regolamenti attuali.
    Vogliono sfidare i tedeschi, ma allora lo facciano in gara e non con queste farse da una botta e via. Se Porsche dipendesse soltanto dai suoi giri veloci su questo o quell’altro circuito non venderebbe molte meno 911. La Panamera non fa testo perchè è un’ammiraglia, per quanto sportiva, e i fortunati che se la possono permettere se la comprano per altri motivi, di certo non per sgommare sotto i semafori come certi pseudo-fenomeni dietro al volante di qualche Giulietta a nafta…

    Il bello è che un discorso molto simile andrebbe fatto anche per la Giulia, ma vabbè, tanto le scimmie ammaestrate che si occupano del marketing FCA avranno sicuramente qualche asso nella manica per farmi fare qualche altra risata, quindi inutile preoccuparsi.

    • Des Troyer

      Ma statte zitto, vá

      • umberto

        E cosa vuoi farci, un asino non può che ragliare…. Se poi è un asino che difende i porci truccatori di centraline raglia di più…. Se è contento così che si può dire, nulla!!! È avariato come i suoi amichetti!

        • Des Troyer

          Sto simpatizzante malato della Schwarz-Rot-Gold… Dovrebbe tacere per coerenza verso noi che amiamo il marchio, e invece non perde tempo per blaterare e difendere quei luridi pagliacci mangia-krauti. “La Panamera non fa testo!” ma sentilo il crucco ferito nell’orgoglio! Non fa testo ORA che ha beccato 6 secondi da una Giulia Quadrifoglio praticamente stock! E poi ci viene a dire che i giri al Ring non servono a nulla…

          • umberto

            è solo un povero ignorante a cui piace essere trattato male, esistono anche questi soggetti…. purtroppo capitato su questo forum e quindi ogni tanto dobbiamo leggere le sue stupidate…. e va be succede!

    • gil upnatistim

      Konz.. leggo le risposte qui di sotto al tuo commento: ti vogliono tutti male. Dicono che esprimi solo cazzate teutoniche: sarà vero ?

      • umberto

        non male, esprimiamo solo le nostre perplessità sulle sue capacità ragionative, rendendoci conto che alla fine è solo un poveretto che non sa neanche cosa sta scrivendo….

      • winston-universe

        Assolutamente si.
        La cazzate che spara könzchen non si differenziano dai fanboys di VAG nei Blog tedeschi che seguo.

    • gil upnatistim

      Konz.. ma cosa dici ? Lo capisci solo tu. In gara si utilizzano motori da gara: ossia non omologati per girare per strade normali. la Giulia QV è una vettura che può girare anche in strada.. Qui si parla di giri in pista con vetture omologate per girare in strada. Capisci la differenza Konz ? Ma possibile che ti becco sempre in castagna ? Comincio a nutrire dubbi sulla tua effettiva conoscenza dell’automotive.

      • umberto

        dubbi già confermati da certezze….. cosa vuoi che ne sappia un soggetto del genere?…. nulla!

    • Gianni Polimeni

      Baravo, a parte il fatto che, guarda caso, la Mercedes, dopo aver mangiato merda per anni (se non per decenni) dalla Ferrari, ha potuto vincere solo perché hanno modificato i regolamenti, vietando oltretutto le modifiche per anni. Oltretutto è ben noto che in Mercedes non costruiscono nemmeno un bullone, i motori sono fatti in Inghilterra dalla Ilmor (come quelli che la Mercedes dava alla ML) ed il telaio è fatto tutto da tecnici inglesi provenienti dalla ML. Non parliamo poi di regolamenti per le Gran Turismo, visto che appena la Maserati MC ha fatto il culo a tutte le tedesche, subito hanno cambiato i regolamenti, escludendola dalle corse. Con quale faccia tosta dici le tue sciocchezze, noi tutti non riusciremo mai a capirlo!!!

    • Gianni Polimeni

      Certo che è impressionante la quantità di sciocchezze e di cattiverie (per centimetro quadrato…) che riesci a scrivere. La Giulia non potrà essere iscritta in nessun campionato solo perché sono notoriamente i tedeschi ad imporre le loro regole. D’altronde la prova l’abbiamo avuta con la Maserati MC, che dopo aver smerdato tutte le tedesche, compresa la Porsche, a causa di un cambiamento nelle regole imposto dai crucchi, non ha potuto più partecipare. Vero, la Mercedes da qualche anno vince in F1. Peccato che per decenni sia stata presa a pesci in faccia dagli italiani e solo grazie ad un ennesimo cambio di regolamenti sia riuscita a venirne fuori. Strana questa cosa, quando i crucchi non riescono a vincere, ecco che spunta un nuovo regolamento. Se avessi un minimo di dignità dovresti ammettere che in Crucconia (meglio conosciuta come Germania, ma sempre crucchi sono) non viene progettato nemmeno un bullone della F1, visto che i motori sono della Ilmor (comprata nel 2002 dalla Mercedes. I crucchi quando non riescono a vincere, comprano. Tutti, meno che la Ferrari!!) e viene progettata da ex tecnici della Maclaren, tutti o quasi inglesi. In quanto a ridere, sai quante risate ci siamo fatti a vedere la Giulia che piscia in testa alla Panamera? Penso, però, che abbiano riso di meno a Stoccarda…

      • umberto

        poverino è talmente disperato per il ritorno dell’Alfa in grande stile che vaneggia con le vittorie in formula 1…..ma che vuoi fare è un degno lecchino dei tedeschi taroccatori di centraline (unico modo per far andare avanti quei cessi di motori che fanno!)

      • ILKönz

        E certo, perchè i tedeschi hanno modificato le regole di tutti i campionati a cui partecipano non appena hanno saputo della Giulia l’anno scorso… Presto, chiudete tutti i campionati turismo, endurance e rally esistenti! E pure la F1 già che ci siamo! Sti tedescacci brutti e cattivi gne gne gne…
        Non sono mica gli altri che PRIMA leggono le regole e POI si adeguano di conseguenza con modelli dedicati…naaah… si vede che FCA non vuole semplicemente partecipare, perchè credono di vendere auto spacciate per sportive (come quel trattore della 2.2 JTD) soltanto con gli spot alla TV, poveri dementi ignoranti.
        Questo tuo complottismo da quattro soldi non fa altro che denotare quanto stai messo male e soltanto con una mente così limitata si può credere ai mirabolanti successi promessi dal merdonne con le sue solite sparate.
        Sui tuoi deliri sulla F1 stendo semplicemente un velo pietoso, primo perchè la Mercedes si è rimessa a gareggiare in F1 negli anni ’90 come motorista dopo essere stata assente per 40 anni, quindi in quali decenni avrebbe preso “pesci in faccia?” Soltanto con Ross Brawn – all’epoca fresco ex Ferrari – è diventata poi una scuderia a sè stante, rilevando appunto la Brawn GP nel 2010.
        E indovina chi è il responsabile tecnico di progettazione e sviluppo Mercedes in F1? Aldo Costa, un altro ex Ferrari.
        Quindi è proprio la tanto cara Ferrari a lasciarsi comprare, poi non ci lamentiamo se in F1 non vince nemmeno la coppa del nonno. E con l’avido merdonne al comando sarà ancora peggio. Infatti è proprio di questi giorni la notizia che hanno venduto – stavolta alla Williams – anche Antonio Spagnolo, ingegnere di Raikonnen (che guarda caso quest’anno va meglio del suo compagno) e pure specialista dello sviluppo gomme.
        Eccellenza Italiana, certo. Però se la godono gli altri, perchè con la gentaglia come il merdonne non ci vuole lavorare nessuno, giustamente.

        • Gianni Polimeni

          Certo che è comico il fatto che pensi di contraddire le mie osservazioni senza accorgerti che confermi quello che io ho detto. Come al solito spacci tue considerazioni per verità assolute. Per prima cosa, tu chiami trattore la 2.2 JTD. Peccato che, a differenza di questa cazzata sparata a vuoto, tutte le prove (guarda che noi leggiamo e vediamo tutte le prove e le riviste) hanno confermato che le tedesche possono essere meglio della Giulia solo se usate come video game. Ma se si mettono in moto le auto, la Giulia fa letteralmente a pezzi le AUDI, le BMW e le Mercedes. Questo per tutti, meno, naturalmente che per te. Ci faremo una ragione dei tuoi sproloqui. Non sono io che affermo che i cambi dei regolamenti sono fatti apposta per favorire la marca più importante come peso politico, cioè la Mercedes, sono tutte le squadre in Formula 1. E’ la stessa cosa che succede in Moto GP, dove la Honda fa e disfa i regolamenti come più gli piace (vds. Moto 2 e Moto3, con le regole scritte in giapponese). Ma veniamo al pezzo forte.
          Io sostengo che I crucchi quando non riescono a vincere, comprano. e che la macchina attuale viene progettata da ex tecnici della Maclaren, tutti o quasi inglesi.
          Secondo te dico una sciocchezza, perché la Mercedes “nel 2010 è diventata scuderia a sè stante rilevando la Brawn GP dell’allora ex Ferrari Ross Brawn, ora in pensione”. In sostanza comprando gli ex Maclaren e quindi i tedeschi fanno una sola cosa: pagano i costi. Esattamente quello che dico io: i tedeschi non capiscono un cazzo di Formula 1 e comprano le competenze. Oltretutto, nella tua furia iconoclastica dimentichi che le scuderie non “vendono” i tecnici, ma sono questi che, se pagati meglio o per altri motivi, vanno dove gli pare
          Ma veniamo alle sciocchezze più grosse che spari.

        • Gianni Polimeni

          parte 1
          Certo che è comico il fatto che pensi di contraddire le mie osservazioni senza accorgerti che confermi quello che io ho detto. Come al solito spacci tue considerazioni per verità assolute. Per prima cosa, tu chiami trattore la 2.2 JTD. Peccato che, a differenza di questa cazzata sparata a vuoto, tutte le prove (guarda che noi leggiamo e vediamo tutte le prove e le riviste) hanno confermato che le tedesche possono essere meglio della Giulia solo se usate come video game. Ma se si mettono in moto le auto, la Giulia fa letteralmente a pezzi le AUDI, le BMW e le Mercedes. Questo per tutti, meno, naturalmente che per te. Ci faremo una ragione dei tuoi sproloqui. Non sono io che affermo che i cambi dei regolamenti sono fatti apposta per favorire la marca più importante come peso politico, cioè la Mercedes, sono tutte le squadre in Formula 1. E’ la stessa cosa che succede in Moto GP, dove la Honda fa e disfa i regolamenti come più gli piace (vds. Moto 2 e Moto3, con le regole scritte in giapponese). Ma veniamo al pezzo forte.
          Io sostengo che I crucchi quando non riescono a vincere, comprano. e che la macchina attuale viene progettata da ex tecnici della Maclaren, tutti o quasi inglesi.
          Secondo te dico una sciocchezza, perché la Mercedes “nel 2010 è diventata scuderia a sè stante rilevando la Brawn GP dell’allora ex Ferrari Ross Brawn, ora in pensione”. In sostanza comprando gli ex Maclaren e quindi i tedeschi fanno una sola cosa: pagano i costi. Esattamente quello che dico io: i tedeschi non capiscono un cazzo di Formula 1 e comprano le competenze. Oltretutto, nella tua furia iconoclastica dimentichi che le scuderie non “vendono” i tecnici, ma sono questi che, se pagati meglio o per altri motivi, vanno dove gli pare
          Ma veniamo alle sciocchezze più grosse che spari.
          Parte 2
          Il responsabile tecnico di progettazione e sviluppo Mercedes in F1 non è Aldo Costa (informati, prima di sparale grosse, quantomeno consulta il sito ufficiale del Team) ma Paddy Lowe. Il Team Chief è Toto Wolff (austriaco, non tedesco, please) e che ha appunto, solo responsabilità finanziaria, non tecnica. Insomma non sa nemmeno cosa sia un cacciavite. E veniamo alle tue ultime sparate. Vincere due o tre campionati del mondo di file è possibile, successe alla Renault (con il trucco del mass dumping) alla Red Bull (con il trucco dei soffiatori) ed adesso succede alla Mercedes (con l’impossibilità di fare modifiche a motore e cambio). Ma questo non significa dominio assoluto. E poi era pure ora, dopo decenni di pesciate in faccia che le auto italiane hanno fatto a quelle crucche.
          Per quanto riguarda le modifiche ai regolamenti, debbo ricordarti il caso Lancia Stratos (esclusa perché gli avversari manco si presentavano)? Oppure della tanto da te vituperata FIAT, con la 131 che per anni ha ammazzato il mondiale Rally? Oppure della Maserati MC? Parliamo delle Ferrari, che da anni diserta i campionati Turismo e prototipi perché impediscono alle loro vetture di poter competere? Datti una calmata, il tuo livore contro le auto italiane rischia di provocarti attacchi di bile, pericolosi per la salute. Per adesso goditi questo bel calcio in culo ai crucchi.

          • ILKönz

            Come volevasi dimostrare, sei il solito complottista da quattro soldi.
            La Ferrari non partecipa ai campionati Turismo perchè glielo impediscono gne gne gne!
            AHAAHAHHA ma non ti vergogni nemmeno un pò a scrivere certe stronzate?
            E il team che sta in GTE-Pro allora cosa fa? sta lì per bellezza? Beh in effetti è come se non ci fosse, visto che si son fatti mettere i piedi in testa (DI NUOVO) dalle GT40 Ford dopo 50 anni. Bella figura di M…. AHAHAHAHAH
            Ah no aspetta, anche Ford ha imbrogliato, vero? hi hi hi hi
            Mentre per il campionato LMP1&2 ci vogliono i SOLDI! questa è la verità. Tirchionne non li caccerà mai, rassegnati!
            Quando dominano Mercedes o Red Bull hanno imbrogliato, mentre quando lo faceva la Ferrari nei primi anni ’00 immagino che sia tutto meritatissimo e alla luce del sole…
            A proposito con quali grandi italiani la Ferrari di quel periodo vinceva ? Con l’italiano Schumacher al volante? con l’italiano Todt come team manager? con l’italiano Brawn come direttore tecnico?
            Dici di aver consultato il sito Mercedes e poi hai pure il coraggio di dire che non capiscono un cazzo di F1… loro che gareggiavano già con le prime monoposto negli anni ’30! Sta tutto riportato lì ma tu giustamente fai finta di niente, soltanto per puntare il dito su una stronzatella semantica. Engineering Director è proprio il responsabile allo sviluppo e progettazione, che è diverso dal direttore tecnico (Lowe appunto) ma tu capisci quello che vuoi, sai che mi frega.
            Fatto sta che alla Ferrari dopo l’era Schumacher-Todt-Brawn c’è il caos totale e il maglionne con i suoi proclami da esaltato IGNORANTE (lui sì che non ci capisce un cazzo altro che Mercedes) e le sue pretese assurde non ha fatto altro che peggiorare la situazione. La dipartita di Allison è stata soltanto la punta dell’iceberg, visto che uomini di esperienza ultra-decennale hanno fatto le valigie subito dopo. Guardala come ti pare, siluramenti o fughe volontarie che siano, ma il merdonne che tanto lodi sta distruggendo pure il Cavallino.
            Ma poi, parli male di uno come Wolff, che almeno in gioventù qualche competizione l’ha fatta come pilota, e che comunque il suo successivo lavoro da investitore ha a che fare con la F1, ma guarda caso soprassiedi tranquillamente sul suo collega in rosso che con quel mondo non c’entra DAVVERO una mazza di nulla, è soltanto un portaborse raccomandato dal merdonne che si è occupato di marketing di sigarette. E i risultati si vedono! Arrivabene che non Arrivamai 😀
            Ma poi tutto questo tuo sproloquio per cosa? Per giustificare un pidocchioso giro sul Ring? E se lo tengano, non è con quello che si vendono le macchine. PUNTO.

            • Gianni Polimeni

              Non c’è nulla da fare, sei sempre il solito. Iniziamo con i campionati LMP. La Ferrari non ha partecipato con vetture ufficiali perché non è un campionato FIA. Stessa ragione per cui non partecipa ad Indianapolis. I motivi possono anche essere finanziari, perché no? Non c’è nulla di male ad ammetterlo, anche la Maclaren partecipa solo alla Formula1.
              Gareggiavano negli anni ’30? Hai detto bene bene: GAREGGIAVANO. Perché a vincere non ci riuscivano. Per informazione sulle smerdate che le auto italiane davano ai tedeschi (Daimler ed Auto Union (AUDI), basta leggere la biografia di tale Tazio Nuvolari. Conosci? Ed indovina con quale macchina? Si, proprio lei, l’ALFA ROMEO, guarda che caso!!!!
              La Mercedes vinceva i primi mondiali? Con pilota Fangio nel 1954, a metà con Maserati e nel 1955 con Fangio. Poi più nulla, forse perché Fangio andò alla Ferrari e poi alla Maserati?
              Responsabile dello sviluppo Aldo Costa? Bravo, fa onore ai tecnici italiani e lavora in Inghilterra, dove è il vero team della Mercedes. Ed io cosa ho detto? Proprio che i tedeschi non capiscono un cazzo di F1 e si limitano ad ingaggiare professionalità, visto che in Germania NON NE ESISTONO! E’ come dire che un uomo è un play boy perché si scopa un sacco di donne, prostitute, pagandole! Nel vita per avere successo basta pagare…
              Marchionne non capisce un cazzo di F1? Verissimo! Così come non ci capiscono un cazzo i presidenti della Mercedes, della Renault, della Honda, della Toyota, etc etc. Devono fare gli amministratori, non i tecnici o i piloti. E’ come dire che che il Real Madrid è una squadra da schifo perché Florentino Pérez non gioca bene. Non tocca a lui, a scendere in campo ci pensano Ronaldo, Byle, Benzema, etc.
              E siccome non riesci a dimostrare nulla e ti rode, ecco che, invece di parlare dell’argomento del servizio, spazi in tutto lo scibile dello sport. Una domanda però te la vorrei fare: se un giro sul Ring è pidocchioso, perché t’incazzi e sbraiti così tanto? Perché sputi veleno? Perché schiumi rabbia?
              Riepiloghiamo, ho affermato che:
              1) i crucchi, quando non riescono a vincere, comprano. Non sono imbroglioni, ma mi fanno schifo;
              2) liberissimi di ingaggiare qualunque tecnico o progettista loro vogliano, ma non pi rompessero i cabbassisi affermando che “i tedeschi sono i migliori”;
              3) sono i padroni del regolamento. Non lo dico io, è quello che dicono tutte le squadre, visto che loro sono i padroni anche dal punto di vista della produzione. Vaglielo a dire alla Maserati. Piccola nota, il mondiale prototipi è morto proprio per questo e la Ferrari, come la Ford e l’Alfa (non ancora Fiat) hanno chiuso con quelle categorie;
              4) da sempre, i tedeschi prendono delle pesciate da parte degli italiani, cosa incontestabile;
              5) io parlo di auto e della loro progettazione, mica dei piloti. Nel mondiale MotoGP c’è stato a lungo il dominio italiano (Guzzi, Ducati, Morbidelli,MV) come marche e dei piloti italiani. Adesso le moto più prestanti (ma non le più belle, quelle le fanno ancora gli italiani, dall’Aprilia alla MV) le fanno i giapponesi, anche se a guidarle ci stanno italiani e spagnoli.
              E per farti vedere quanto sia vero che la superiorità Mercedes è dovuta ad un buco del regolamento, ti invito a guardare questa pagina:
              (www formulapassion it/2016/09/f1-mercedes-scoperto-segreto-della-w07/)
              Mi sa che li hanno presi, come si dice a Roma “cor sorcio ‘n bocca”!
              PUNTO E VIRGOLA!!!

            • Gianni Polimeni

              Non c’è nulla da fare, sei sempre il solito. Iniziamo con i campionati LMP. La Ferrari non ha partecipato con vetture ufficiali perché non è un campionato FIA. Stessa ragione per cui non partecipa ad Indianapolis. I motivi possono anche essere finanziari, perché no? Non c’è nulla di male ad ammetterlo, anche la Maclaren partecipa solo alla Formula1.
              Gareggiavano negli anni ’30? Hai detto bene bene: GAREGGIAVANO. Perché a vincere non ci riuscivano. Per informazione sulle smerdate che le auto italiane davano ai tedeschi (Daimler ed Auto Union (AUDI), basta leggere la biografia di tale Tazio Nuvolari. Conosci? Ed indovina con quale macchina? Si, proprio lei, l’ALFA ROMEO, guarda che caso!!!!
              La Mercedes vinceva i primi mondiali? Con pilota Fangio nel 1954, a metà con Maserati e nel 1955 con Fangio. Poi più nulla, forse perché Fangio andò alla Ferrari e poi alla Maserati?
              Responsabile dello sviluppo Aldo Costa? Bravo, fa onore ai tecnici italiani e lavora in Inghilterra, dove è il vero team della Mercedes. Ed io cosa ho detto? Proprio che i tedeschi non capiscono un cazzo di F1 e si limitano ad ingaggiare professionalità, visto che in Germania NON NE ESISTONO! E’ come dire che un uomo è un play boy perché si scopa un sacco di donne, prostitute, pagandole! Nel vita per avere successo basta pagare…
              Marchionne non capisce un cazzo di F1? Verissimo! Così come non ci capiscono un cazzo i presidenti della Mercedes, della Renault, della Honda, della Toyota, etc etc. Devono fare gli amministratori, non i tecnici o i piloti. E’ come dire che che il Real Madrid è una squadra da schifo perché Florentino Pérez non gioca bene. Non tocca a lui, a scendere in campo ci pensano Ronaldo, Byle, Benzema, etc.
              E siccome non riesci a dimostrare nulla e ti rode, ecco che, invece di parlare dell’argomento del servizio, spazi in tutto lo scibile dello sport. Una domanda però te la vorrei fare: se un giro sul Ring è pidocchioso, perché t’incazzi e sbraiti così tanto? Perché sputi veleno? Perché schiumi rabbia?
              Riepiloghiamo, ho affermato che:
              1) i crucchi, quando non riescono a vincere, comprano. Non sono imbroglioni, ma mi fanno schifo;
              2) liberissimi di ingaggiare qualunque tecnico o progettista loro vogliano, ma non pi rompessero i cabbassisi affermando che “i tedeschi sono i migliori”;
              3) sono i padroni del regolamento. Non lo dico io, è quello che dicono tutte le squadre, visto che loro sono i padroni anche dal punto di vista della produzione. Vaglielo a dire alla Maserati. Piccola nota, il mondiale prototipi è morto proprio per questo e la Ferrari, come la Ford e l’Alfa (non ancora Fiat) hanno chiuso con quelle categorie;
              4) da sempre, i tedeschi prendono delle pesciate da parte degli italiani, cosa incontestabile;
              5) io parlo di auto e della loro progettazione, mica dei piloti. Nel mondiale MotoGP c’è stato a lungo il dominio italiano (Guzzi, Ducati, Morbidelli,MV) come marche e dei piloti italiani. Adesso le moto più prestanti (ma non le più belle, quelle le fanno ancora gli italiani, dall’Aprilia alla MV) le fanno i giapponesi, anche se a guidarle ci stanno italiani e spagnoli.
              E per farti vedere quanto sia vero che la superiorità Mercedes è dovuta ad un buco del regolamento, ti invito a guardare questa pagina:
              (www formulapassion it/2016/09/f1-mercedes-scoperto-segreto-della-w07/). La FIA è d’accordo per vietarla dalla prossima stagione, ma per vietarla già da quest’anno c’è bisogno dell’accordo unanime di tutte le squadre, compresa Mercedes. Se fossero persone oneste accetterebbero, ma siccome, come tutti i crucchi, sono dei TRUFFATORI, degli IMBROGLIONI, non accetteranno mai. Si dovrebbero solo vergognare!!!!
              Mi sa che li hanno presi, come si dice a Roma “cor sorcio ‘n bocca”!
              PUNTO E VIRGOLA!!!

              • ILKönz

                Lo ammetto, ho smesso di leggere quando hai scritto all’inizio che la Ferrari non partecipa in LMP perchè non è un campionato FIA

                AHAHAHAHAHAH

                A parte l’ennesima tua dimostrazione che non sei altro che un complottista rosicone, il campionato WEC, suddiviso nelle categorie LMP1, LMP2, GTE Pro e GTE Am, è proprio regolamentato dalla FIA.
                Sai qual è il sito ufficiale del campionato suddetto?

                FIAWEC . COM
                Hai letto bene le prime tre lettere?
                F I A

                Dopo questa tua ultima perla di saggezza non ho bisogno nemmeno di andare oltre con i tuoi sproloqui senza fondamento, ma provvedo direttamente a bloccarti, perchè con gli ignoranti cronici ho zero pazienza esattamente come con i maleducati dall’insulto facile che ho già cestinato in precedenza.
                Bye bye 🙂

                • Gianni Polimeni

                  In quanto ad educazione tu non brilli di certo e se non ti ricambio l’insulto di ignorante è perché in realtà non lo sei. Sei solamente un malmostoso, che soffre complesso di inferiorità ed essere idioti è peggio che essere ignoranti. Non mi meraviglierei se tu nella realtà tu fossi un guidatore di Polo o altre cruccate simili. La realtà è che stai “andando per fratte”, come dicono a Roma, solo perché sul caso concreto, cioè che la Giulia ha “smerdato” la Panamera, non sei capace di rispondere. Sei capace di dire solo boiate senza senso, dettate dal tuo pregiudiziale anti-italianismo. Se ti piace tanto essere comandato e fare da schiavetto ai crucchi, vattene da loro. Anche se dubito che ti accolgano a bracia aperte. loro disprezzano gli schiavetti.

      • winston-universe

        Occhio che la F1 adesso se non mi sbaglio è americana. È con gli amercani è un po difficile fare i furbetti. I crucchetti ci provano regolarmente da anni, ma ogni volta ne escono con un naso rotto. Ultimo esempio è il caso Dieselgate :-)))))))))))))))))
        Quel sciagurato di Ecclestone praticamente a venduto la F1 ai crucchi, che praticamente dettavano legge, non solo nei motori ecc. ma anche nelle costruzzioni dei nuovi circuiti di F1 che praticamente sono stati tutti progettati è costruiti dal solito è unico architetto, naturalmente un crucco. Le bustarelle con dentro millioni di Euro regalate a Ecclestone dai crucchi non erano poche. Ci fu persino uno scandalo tra la banca BayernLB è Ecclestone appunto per queste busterelle, ma non è successo niente, La facenda si insabbiò.
        Bene che questa era adesso è finita.

        • Des Troyer

          Non so se sia un bene che la Formula 1 sia passata in mani Americane.. Avrei preferito più che restasse in Europa ma con padroni diversi. Agli Yanks la Formula non piace perché troppo poco spettacolare, troppo farraginosa a livello regolamentare, troppo europea per i loro gusti. Probabilmente nutro forti pregiudizi nei loro confronti, spero solo che la loro megaloamania non trasformi il circus in un’American F1.

    • Gianni Polimeni

      Un’ultima cosa: adesso che le ha buscate, ecco la scusa che la Panamera non fa testo perché è un’ammiraglia. Bravo, tu come tutti i crucchi a trovare giustificazioni, dimenticando che la crucco-car si era presentata al circuito tedesco addirittura con il solo sedile del pilota, giusto per perdere peso. Oltre a dimenticare che ha un motore di 1.100 cm più grosso, che gli avevano cambiato i dischi dei frenii, le pasticche, etc etc. Come al solito, “truccandola” abbondantemente. Ma da parte di chi trucca da anni i motori trasformandoli delle fogne ambulanti in fiori da campo, cos’altro ci si può aspettare? Se vuoi vedere una vera ammiraglia sportiva, altro che un cesso ambulante come la Panamera, rifatti gli occhi con la Maserati GTS GranLusso o GranSport. Quelle sono auto!!!

    • Gianni Polimeni

      I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza. Non è il bollettino della Vittoria, scritto da Armando Diaz, ma il resonto della figura di merda che hanno fatto i crucchi!!!

    • Luca

      Meglio una Giulietta a nafta che la nafta del dieselgate.

    • Luca

      Ma infatti, non è una prova di Motorsport, è solo un confronto tra auto di serie.
      Se un appassionato che gira in pista (perché bolidi così solo in pista puoi goderteli) vuole una macchina che dia sensazioni forti è meglio che spende 80 testoni per l’Alfa o 120 per la Porsche?
      Poi i gusti sono gusti, il cronometro è solo parte della risposta

  • gil upnatistim

    La Giulia è una macchina ottima, ma la Ghibli è superlativa. Spero che anche un Barbaro come Konz possa trovare redenzione. Ahahahah… e i tedeschi che saranno quel che saranno, ma tanto idioti poi non lo sono: ne comprano parecchie. Cmq staremo a vedere come andranno Giulia e Levante in quei mercati.

    • umberto

      figurati…. quello è troppo ignorante per redimersi!

  • don vito

    Non so cosa fa koniz su questo forum??? Ma non vede che tutti gli ridono….e malato?

  • Paolo Guidi

    Certo che è veramente ridicolo il Konz , riesce sempre a farmi ridere con quella mostruosa quantità di amenità . Anche la Porsche è stata asfaltata , ma per il demente è una cosa banale quello che il collaudatore Alfa è riuscito a fare , in pratica un ennesimo record che rimarrà a lungo indisturbato .

    • winston-universe

      Qui i casi sono 2:

      1. Könzchen è il tipico italiota con cervello di paglia esterofilo è sopratutto germanofilo. Tra l’altro malatia Nr. 1 in Italia è proprio l’esilarante germanofilismo. Questo tipo di personaggi abbondano sopratutto tra i piddini è i cosidetti spaghettilibbbbberisti italiani.

      2. Könzchen è italiano nazionalizzato cruccho che adesso si sente un Herrenmensch cruccho è vede tutti gli italiani come degli Untermenschen. Pratica molto diffusa tra gli italiani espatriati, purtroppo. Anche io sono espatriato, anzi sono persino nato al estero, ma non odio l’Italia.

      PS.
      Spero sappia il significato di Herrenmensch è Untermensch.

      • Gianni Polimeni

        Caro amico, lui non sa cosa significhi padrone, è solo schiavo. Dei crucchi…

  • Luca

    Grande macchina e grande sverniciata alla Porsche.
    Un’ alternativa in classe D alle tedesche ( macchine di una tristezza infinita)