Maserati cresce del 33% in Germania nei primi 8 mesi del 2016

Maserati
Maserati

Arrivano buone notizie per Maserati dalla Germania. La celebre casa automobilistica del Tridente che fa parte del gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles, ha venduto esattamente 1.002 auto di lusso in Germania, nei primi otto mesi del 2016. Questo dato è molto importante in quanto esso rappresenta un aumento del 33 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Si tratta quindi di una percentuale che mette in evidenza l’ottimo stato di salute che il celebre brand di Modena sta vivendo in Europa ed in particolare in Germania, grazie soprattutto all’arrivo sul mercato del primo suv nella sua storia: Maserati Levante. 

La speranza del marchio italiano sono riposte per quanto riguarda il futuro prossimo su nuovi explpit della berlina Maserati Ghibli e anche del nuovo SUV Levante. Le prime unità di questo veicolo disponibili da 70.500 euro, sono state consegnate nel mese di agosto 2016. Con un totale di 175 vetture consegnate Maserati ha registrato nel mese di agosto un aumento  delle immatricolazioni di oltre il 177 per cento rispetto allo stesso periodo del 2015.”Siamo molto lieti di poter continuare questo percorso di crescita del marchio Maserati in Germania” ha detto Achim Saurer, Manager per la Germania per il brand di Fiat Chrysler Automobiles,  ma anche per Austria e Svizzera.

Leggi anche: Maserati Ghibli MY 2017: nuovi interni ed infotainment aggiornato

Maserati Levante: bene le vendite in Germania

Il dirigente di Fiat Chrysler Automobiles ha confermato, con il Maserati Ghibli e il nuovo Suv  Levante, lo storico brand italiano si sta dimostrando in grado di attirare verso di se’ nuovi clienti in Germania.  Il manager di Fca ha messo in evidenza anche la spettacolare risposta dei tedeschi nei confronti del nuovo Levante che grazie ad una attenta combinazione tra innovazione tecnica e la conservazione di quelli che possono essere definiti come i valori tradizionali dell’azienda motoristica del Tridente è riuscita ad entrare nel cuore e negli interessi di numerosi appassionati di motori teutonici. L’auspicio ovviamente per i dirigenti della casa di Modena, è quello di continuare così anche per quello che riguarda il futuro prossimo. 

Leggi anche: Maserati Biturbo degli anni ’80 naviga nelle acque di Trani