Maserati Ghibli MY 2017: nuovi interni ed infotainment aggiornato

Il nuovo sistema di infotainment della Maserati Ghibli MY 2017

Del tutto in silenzio la Maserati Ghibli MY 2017 arriva nei listini della casa del Tridente, piano piano, sottovoce, quasi a non voler essere notata. E tutto questo è molto strano, dato che questo aggiornamento Model Year 2017 porta delle novità interessanti. Cominciamo subito con il dire che le immagini che trovate in questo articolo non sono ufficiali, ma sono delle foto spia di un utente americano che l’ha sorpresa all’interno di una concessionaria locale Maserati.

 

Il primo dettaglio dell’abitacolo che viene notato è indubbiamente il rinnovato sistema multimediale, del tutto identico a quello che ha debuttato nei mesi scorsi sulla Maserati Quattroporte restyling. Il display è touchscreen da 8 pollici ed è ben integrato nella plancia, sicuramente meglio della precedente versione. Sempre nella consolle centrale si notano anche i nuovi comandi per il climatizzatore, che adottano uno stile similare a quello delle sorelle maggiori Quattroporte e Levante.

La nuova plancia dei comandi del climatizzatore della Maserati Ghibli MY 2017

Per il resto gli interni mantengono le stesse caratteristiche di sempre, con una selezione dei materiali molto ricercata e finiture da vettura realizzata quasi in modo artigianale, come le supercar di razza. Con l’aggiornamento si arricchisce anche il listino degli optional, principalmente sul fronte della sicurezza attiva. É così che debutta il nuovo “Driver Assistance” pack, che prevede il cruise control adattivo con funzione stop and go ed il Blind Spot Monitor con rear cross path. Per chi volesse qualcosa in più, c’è il pacchetto “Driver Assistance Plus” che aggiunge ancora il sistema di visione a 360° con telecamera. In alternativa gli optional possono anche essere scelti induvidualmente, senza la necessità di comprare l’intero pacchetto di accessori.

 

A livello estetico, invece, la Maserati Ghibli 2017 non mostra alcun segno di novità. Gli uomini della casa modenese hanno ritenuto di successo lo stile della berlina di segmento E, optando per una soluzione di continuità, senza ritocchi estetici. Stando ai rumors, però, sembra che un restyling estetico lo potremmo vedere tra qualche mese, magari al debutto al prossimo Salone di Ginevra 2017, in marzo. Si tratterebbe di un facelift simile a quello che ha coinvolto la Quattroporte, ossia con l’introduzione di nuovi allestimenti ed il ritocco delle fasce paraurti.

Maserati Ghibli MY 2017, ecco il tunnel centrale

La gamma della Ghibli rimane esattamente quella di prima, con un listino articolato attorno a cinque differenti versioni. Si apre con la Ghibli 3.0, con motore V6 3.0 litri da 350 cavalli (257 kW) a 5.500 giri al minuto e 500 Nm di coppia motrice, dotato di cambio automatico a controllo elettronico ad 8 rapporti. Il prezzo è di 72.084 euro.

 

Salendo di livello ci sono la Maserati Ghibli S ed S Q4, quest’ultima con la trazione integrale in luogo di quella posteriore. Per entrambe il motore è un 3.0 litri V6 sovralimentato da 410 cavalli (302 kW) di potenza massima a 5.500 giri al minuto e 550 Nm di coppia motrice, sempre abbinato ad un cambio automatico ad 8 marce. I prezzi sono rispettivamente di 85.105 e 88.180 euro.

 

Per chi ama le prestazioni, ma deve fare molti chilometri ogni anno, ci sono le Maserati Ghibli diesel. Il motore è il 3.0 litri V6 con 600 Nm di coppia massima, e proposto nelle due varianti di potenza da 250 CV (185 kW) o 275 CV (202 kW) a 4.000 giri al minuto. La prima delle due versioni è stata pensata per evitare il superbollo, infatti il prezzo per le due è identico: 68.803 euro.