Fiat Chrysler Canada: le vendite di auto in calo del 20% ad agosto

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Arrivano brutte notizie da Fiat Chrysler Canada. Infatti è stato da poche ore comunicato che le vendite di auto canadesi per il gruppo diretto da Sergio Marchionne sono diminuite del 20 per cento nel mese di agosto, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Fiat Chrysler ha registrato vendite ad agosto per un totale di 21,627 veicoli, rispetto alle 26.995 unità nello stesso mese di un anno prima.  I numeri di agosto della casa automobilistica sono stati calcolati utilizzando un nuovo metodo che segue analoghe variazioni di rendicontazione negli Stati Uniti che sono state fatte in mezzo a un’indagine degli Stati Uniti, a causa di alcune affermazioni, da parte di un concessionario secondo cui la società avrebbe gonfiato i dati di vendita.

In Nord America Fiat Chrysler adotta nuovo metodo di calcolo per le vendite

In un comunicato stampa diffuso Giovedì mattina, la filiale canadese di Fiat Chrysler aveva segnalato 79 mesi consecutivi di crescita delle vendite in Canada, a partire dal 2009, ma sotto il nuovo metodo di segnalazione della società, la striscia è conclusa nell’aprile 2012. Con il nuovo metodo infatti,  le vendite sarebbero state superiore nel 2011, 2013 e 2016 fino ad oggi, e più basse nel 2012, 2014 e 2015. In ogni anno le vendite erano entro 0,6 per cento di ciò che è stato riportato in precedenza, e sotto il nuovo metodo le vendite complessive del periodo 2011-2016 sono state dello 0,01 per cento superiore a quelle riportate in precedenza.

Leggi anche: FCA, vendite in Italia ad agosto 2016: volano Alfa Romeo, Fiat e Jeep

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Nel mese di luglio, le vendite totali del settore auto in Canada sono scese di quasi il 3 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Secondo un rapporto di giugno realizzato da Scotiabank, ci si aspettava che le vendite di auto in Canada potessero avere un incremento di 1,96 milioni di veicoli nel 2016, in crescita dopo il  record di 1,90 milioni di unità dell’anno scorso. Dunque per Fiat Chrysler, a differenza di quanto avvenuto negli Usa, in italia e in Spagna,  in Canada non ingrana.

  • ILKönz

    Le menzogne marchionnare sono state smascherate almeno nel continente nordamericano. Vantarsi di continui ed ininterrotti incrementi di vendite quando invece erano finiti DA ANNI è proprio il suo stile; degno compagnuccio di merende del bomba, non c’è che dire.

    • Des Troyer

      E io ti segnalo. Asino.

      • umberto

        Ma no lascialo ragliare, tanto e tarocco come i suoi compari della vw….. Sanno solo dire falsità, solo che sono talmente presuntuosi che pensano che tutto il mondo sono dei fessi e loro gli unici furbi…..poveretti