Esordio come safety car della 4c

Alfa Romeo 4C esordio come Safety Car

Alfa Romeo 4C, esordio in Marocco in veste di Safety Car

 

Lo avevamo annunciato ed eravamo molto orgogliosi di questa notizia, finalmente dopo mesi di attesa l’Alfa Romeo 4C ha esordito nel campionato FIA World Touring Car Championship 2014 non nelle vesti di una semplice concorrente ma come Saftey Car ufficiale della prestigiosa manifestazione automobilistica internazionale. La nuova sportiva della casa lombarda ha esordito in campionato con una delle sue auto riuscitegli meglio negli ultimi anni. Per la precisione il battesimo in qualità di  Saftey Car ufficiale  è avvenuto la scorsa Domenica in occasione della prima del prima gara del WTCC 2014 nel favoloso circuito marocchino  Moulay El Hassan di Marrakech. Al volante del bolide del biscione c’era Bruno Correia, pilota portoghese  non troppo famoso  che dal 2009 è stato assunto dalla FIA  come pilota ufficiale della Safetey Car del World Touring Car Championship. Naturalmente per l’occasione anche la tuta del pilota è stata adeguata ai colori dell’Alfa, quindi il pilota indossava una tuta rossa con sopra cucito lo stemma del Biscione.

Naturalmente l’Alfa Romeo 4C che girerà nei circuiti non è come quelle prodotte di serie, infatti è caratterizzata da una livrea speciale creata apposta per le 24 gare. La prima si è tenuta la scorsa settimana e l’ultima gara si terrà a metà Novembre. Questa è una ghiottissima per noi italiani per mostrare in una vetrina internazionale, in questo modo potranno mostrare le capacità del motore 1.750 Turbo da 240 CV che abbinato al cambio a doppia frizione secco “Alfa TCT”assicura prestazioni di altissimo livello. Sfruttando il peso ridotto grazie al telaio in fibra di carbonio l’Alfa Romeo 4C  accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi netti, toccando i 258 km/h di velocità massima.

A dire il vero la 4C non è stata pilotata per la prima volta da Bruno Corneia in Marocco infatti il pilota latino ha avuto la possibilità di prendere dimestichezza compiendo una serie di test tecnici sul circuito spagnolo  Ricardo Tormo di Valencia. Subito dopo questa lunga serie di test il pilota ha dichiarato alla Stampa: “La 4C possiede un vero carattere sportivo che appartiene allo spirito e alla tradizione di Alfa Romeo. È una vettura molto veloce con un’ottima maneggevolezza grazie anche al telaio in fibra di carbonio: questo contribuisce a rendere la 4C un’auto molto leggera. Il suono del motore è assolutamente fantastico e il look è sensazionale! Sarà un piacere guidarla per tutta la stagione“.

Per fortuna la scorsa Domenica la 4C ha svolto un ordinario lavoro correndo solo come apripista difatti non ci sono stati gravi incidenti in Marocco.  Speriamo in ogni caso che  i dirigenti dell’Alfa Romeo riescano a cogliere al meglio questa occasione riuscendo a valorizzare al meglio il loro capolavoro automobilistico. Se siete interessati vi lascio qui sotto un estratto della gara in Marocco.

http://youtu.be/H1RqxBNO_jI