Fiat Tipo: vendite ‘pesanti’ per la nuova automobile della casa italiana

Ieri nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Gianluca Italia, responsabile del Business Center Italy per Fiat Chysler Automobiles ha voluto parlare anche della Fiat Tipo. La nuova vettura della principale casa automobilistica italiana, ha consentito a Fiat di rimettere piede nel segmento ‘C’ del mercato auto e i primi risultati sembrano essere davvero molto buoni.  Questo veicolo, denominato come Fiat Tipo in ricordo del celebre modello degli anni 80, è stato realizzato in Turchia negli stabilimenti Tofas di Bursa ed è arrivato in dicembre nella versione berlina a 3 volumi. Successivamente abbiamo assistito allo sbarco sul mercato della versione Hatchback, che probabilmente era la più attesa tra gli appassionati e gli addetti ai lavori. A settembre la gamma di Fiat Tipo si completerà con l’arrivo della variante Station Wagon.

Risultato clamoroso per Fiat Tipo che supera Volkswagen Golf

In questi primi mesi di vendite le cose per Fiat Tipo sono andate oltre le più rosee aspettative e a quanto pare lo stesso vale anche per molti dei paesi in cui questo veicolo è arrivato. Emblematico, così come sottolinea lo stesso Gianluca Italia, il risultato di luglio quando Fiat Tipo Hatchback è riuscita a superare nelle vendite Volkswagen Golf, un risultato che più di qualcuno tra gli addetti ai lavori ha definito come a dir poco storico. Il dirigente di Fca dice che i vertici del gruppo italo americano sono fieri di questo risultato conseguito che va al di là di ogni più rosea aspettativa. Italia afferma che questa vettura è stata realizzata per soddisfare le più svariate esigenze delle famiglie. Le tre vetture della gamma si prestano infatti a garantire una certa flessibilità alla gamma, una cosa che solo pochi modelli possono vantare sul mercato. 

160502_Fiat_Tipo-5-porte_06

Sono oltre 19 mila le Fiat Tipo già presenti in strada

Il punto di forza di questa vettura, sottolinea Gianluca Italia, è proprio un prezzo che non ha confronti sul mercato e che unito alla grande qualità offerta rende questo prodotto davvero irresistibile da un punto di vista commerciale. Il dirigente di Fca sottolinea che queste parole si sono già tradotte nella vendita di oltre 19 mila Fiat Tipo in Italia, numeri di grandissima importanza che stanno permettendo alla casa di Torino di conquistare nuove ed importanti fette di mercato.  Il top manager segnala anche che presto arriveranno sul mercato anche versioni Business di Fiat Tipo. Si tratterebbe di varianti studiate ad hoc per le flotte e con l’arrivo della station wagon è probabile un ulteriore incremento delle vendite anche per quello che concerne le vetture professionali.

  • umberto

    Un ottimo risultato per un auto che ha un rapporto qualità prezzo decisamente valido! ….

  • PIERANGELO FAE

    Ottima notizia per gli operai Turchi..;-))

    • gil upnatistim

      Perchè loro non mangiano come i nostri operai ? Vuoi forse mangiare solo tu ? E le Golf vendute a bizzeffe qui fanno mangiare i tuoi operai ?

    • remo bianchi

      anche per le aziende italiane di componenti,per gli azionisti e per chi comunque ha contribuito ala realizzazione di questo modello.Forse ci sono più operai turchi che comprano Fiat che operai Italiani.Sè non hai notato vai in una Z.I e guarda le auto parcheggiate fuori dalle aziende.Poi tutti si lamentano.Ma tu sicuramente hai un auto del gruppo e sei pure azionista e o operaio di una qualche azienda del Gruppo.

  • lionking

    Macchina molto valida, in tutti i sensi della parola.

  • DeWitte

    Non bellissima, a parte il frontale

  • remo bianchi

    Cosa dire.Ottimo prodotto,come sempre.Prezzo ottimo.Qualche porta sfiga farà paragoni assurdi ma dovrà rosicare perché questo modello è già pronto per aiutare Fca a guadagnare fette di mercato.Comunque siamo in un paese libero.Italiani Che vogliono continuare a comprare straniero lo fanno e lo farànno sempre.Le venderemo all estero dove sono meno plagiati.

  • Antonino

    Per rispondere a chi difende fiat vorrei ricordare che l’Italia non ha mai pagato la cassa integrazione all Volkswagen bensì alla casa del lingotto. Quando hanno cominciato a guadagnare come sono scappati… Ricordo pure che ho acquistato una fiat: Servizio indecente. Un servizio clienti vergognoso. Perché comprare una tipo? E’ bellissima? No e’ carina. Io non amo i tedeschi ma i miei soldi li spendo per chi mi da’ il meglio. Fiat non è tra quelli