Fiat Strada: la seconda generazione sarà molto più grande della prima

Fiat Strada
Fiat Strada

Arrivano interessanti indiscrezioni sulla nuova Fiat Strada, il pick Up che da ormai molti anni viene venduto in Brasile dalla principale casa automobilistica italiana. A quanto pare la nuova Fiat Strada sarà maggiore come dimensioni della versioni attualmente in commercio, questo sarebbe sufficiente a consentire che la prima generazione viva in armonia con questo nuovo modello che dunque non andrebbe a sostituire ma bensì ad affiancare quello attualmente presente sul mercato.  La nuova Fiat Strada sarà un modello con dimensioni vicine a quelle della Renault Oroch , come mostrato nel codice del progetto, X6P, mostrato in anteprima da Autoesporte. La nuova Strada avrà una costituzione più robusta e uno stile maggiormente europeizzato.

La nuova Fiat Strada avrà qualcosa in comune con Punto e Linea

La nomenclatura interna indica che la nuova Fiat Strada sarà derivata dalla nuova Punto e dalla Fiat Linea , chiamate rispettivamente X6H e X6S.  Il lancio di quest nuovo modello arriverà un po’ più tardi del previsto, sarà un po ‘più tardi, non prima della fine del 2018 , mentre gli altri modelli della linea saranno lanciati nel 2017. Gli avvistamenti indicano che il progetto è comunque già a buon punto. Fonti vicine al costruttore indicano un diverso stile di questo veicolo rispetto a quello attualmente presente sul mercato. Pur essendo un utilitaria, questo modello sarà molto diverso dalla nuova Fiat Mobi. La piattaforma utilizzata sarà la stessa della Fiat Palio che l’anno prossimo sbarcherà sul mercato brasiliano con la nuova generazione. Per quanto riguarda la scocca, il monoblocco sarà migliorato con l’uso di acciai ultra resistenti.

Le dimensioni sono maggiori del modello attualmente sul mercato ma inferiori a Fiat Toro

Per quanto riguarda le dimensioni, se la corrente Fiat Strada è lunga 4,47 metri, la nuova dovrebbe avvicinarsi a 4,70 m, a circa 20 Cm di distanza dal Fiat Toro e vicino ai 4.69 m di Renault Oroch. Tecnologia L’uso di acciai moderni può aiutare a raggiungere un peso non troppo esagerato che dovrebbe consentire al veicolo una certa piacevolezza di guida. Lo stesso dovrebbe garantire anche il nuovo motore da 100 CV 1.3 GSE. Vedremo dunque come il mercato reagirà all’arrivo di un simile veicolo, che in Brasile comunque dovrebbe andare per la maggiore.

  • lionking

    bellino, però lo strada ha un altro sapore, il frontale è da urban car… Fossi in brasile preferirei il Toro, tutta la vita.

  • Grazie!