Alfa Romeo: idea innovativa sul web per il futuro del Biscione

Alfa Romeo logo

Dal web arriva un’idea innovativa per quanto riguarda Alfa Romeo. A quanto pare i dirigenti del Biscione sono sempre più intenzionati a coinvolgere gli appassionati nella realizzazione di una delle future automobili che presto arricchiranno la gamma della casa automobilistica di Arese. Così come riporta ‘Alfaromeoblog.it‘ il noto brand di Fiat Chrysler Automobiles chiede ai propri fan un aiuto per il progetto della nuova berlina compatta, che dovrebbe essere il prossimo modello ad arrivare nella gamma di Arese dopo il Suv di classe ‘D’ Alfa Romeo Stelvio. Insomma l’idea originale avuta dai dirigenti di Alfa Romeo è proprio quella di coinvolgere i fan che attraverso i propri render, che potranno inviare attraverso una mail al sito ufficiale del Biscione, potranno dare il loro contributo per disegnare quello che potrebbe essere il design di questa futura automobile. Questo ovviamente avverrà con la possibilità di essere ricontattati dai tecnici della casa di Arese e poter così vedere realizzato in concreto il proprio progetto virtuale. Al momento però l’iniziativa non è stata ancora esplicata in tutti i suoi aspetti, probabilmente si tratta di un’iniziativa che verrà maggiormente pubblicizzata nel corso dei prossimi mesi.

Ecco tutti i modelli per rilanciare le ambizioni di Alfa Romeo nel mondo dei motori

Nel frattempo ricordiamo che l’obiettivo dei dirigenti di Alfa Romeo e anche dei vertici di Fiat Chrysler è quello di far tornare il noto marchio italiano ai fasti di un tempo rilanciandolo in grande stile. Proprio per questo motivo nel corso dei prossimi anni saranno realizzati numerosi nuovi modelli. Il primo della serie è stata la nuova berlina Alfa Romeo Giulia, le cui vendite in questi primi mesi di mercato stanno andando a gonfie vele. Tra pochi mesi conosceremo il volto ufficiale del primo Suv nella storia di Arese: Alfa Romeo Stelvio. Dovrebbe infatti essere questo il nome del suv di classe ‘D’, che farà ufficialmente esordire il Biscione in un settore in cui mai prima d’ora aveva messo piede. Questo dovrebbe rappresentare la vera cartina tornasole delle ambizioni del Biscione, di dare serio filo da torcere in futuro ad Audi, Bmw e Mercedes. 

Ammiraglia, altri due suv, Giulietta e le sportive

Ricordiamo che lo Stelvio non sarà l’unico suv ad arrivare nella gamma del Biscione. Nei prossimi anni ne vedremo uno di classe ‘C’, che sarà il secondo ad arrivare presumibilmente entro la fine del 2018. Infine entro la prima metà del 2020 arriverà un altro Suv di classe ‘E’ che forse si chiamerà Kamal e rappresenterà una sorta di versione allungata dello Stelvio, pronto a sfidare i giganti del settore. Non dimentichiamo che grande attesa vi è pure per la nuova generazione di Giulietta che si dividerà in due versioni: berlina 4 porte e Hatchback. La prima avrà molto in comune con la Giulia, la seconda invece sarà diretta erede della Giulietta attualmente sul mercato. Infine spazio anche per una nuova ammiraglia diretta erede dell’Alfetta e di due sportive: una coupè e una spider che forse si chiamerà Alfa Romeo 6C.