Maserati: giù le vendite nel secondo trimestre del 2016

Maserati
Maserati

Maserati, celebre brand che fa parte del gruppo automobilistico Fiat Chrysler Automobiles ha fatto registrare nel secondo trimestre del 2016 ricavi netti per 579 milioni di euro. Si tratta di un risultato non positivo se paragonato allo stesso periodo dello scorso anno. Infatti possiamo osservare come Maserati ha fatto segnare un calo del 5% rispetto allo stesso periodo del 2015. Segnaliamo inoltre che sempre a proposito della celebre casa automobilistica del Tridente con sede a Modena anche l’Ebit adjusted e’ in flessione. Questo infatti attualmente è pari al  16% a 36 milioni. Questo significa in parole povere che il margine risulta in calo di 80 punti base al 6,2%.

Un calo di Maserati nel secondo trimestre del 2016

Questo risultato è dato dal fatto che le vendite di nuove automobili  sono calate del 17%. Infatti il numero esatto delle vetture vendute in questo lasso di tempo da Maserati è pari a 6.912. Questo in particolare è stato dovuto ad una riduzione dei volumi di vendita in Nord America, dove il brand italiano di Fiat Chrysler Automobiles ha fatto registrare un poco convincente -26%. Anche in Europa le cose non sono andate molto bene per l’azienda automobilistica modenese che ha fatto segnare un – 17%. Questi risultati negativi però sono state in parte mitigati dal buon exploit che il marchio italiano è riuscito ad ottenere in Cina. Nell’importante paese asiatico infatti le vendite di vetture del Tridente sono aumentate del 20%.

Le cose dovrebbero migliorare che l’arrivo sul mercato delle ultime novità

Per quanto riguarda invece i cosiddetti ricavi netti, un comunicato ufficiale di Maserati ha spiegato che questi sono diminuiti per via di una riduzione dei volumi di vendite, che però in parte è stato mitigato da un positivo impatto dei cambi.  Anche il calo dell’Ebit adjusted e’ dovuto ad una riduzione dei volumi nelle vendite. Le cose comunque dovrebbero cambiare in futuro con l’arrivo sui principali mercati del nuovo Suv Maserati Levante, primo veicolo della sua specie per la cleebre casa italiana, che già da qualche settimana è acquistabile in numerosi paesi tra cui anche l’Italia.  Questo ovviamente senza dimenticare il restyling a cui è stata di recente sottoposta la Quattroporte che presto arriverà sul mercato e dovrebbe contribuire anche lei ad un aumento dei volumi nelle vendite un po’ in tutto il mondo.

  • Alfonso

    L’articolo precedente parlava di “Vendite eccellenti a giugno” ..adesso non capisco più niente!!!!!decidetevi a pubblicare notizie non contrastanti

    • ILKönz

      Semplicemente in termini di numeri assoluti Maserati vende pochissimo rispetto alla concorrenza, quindi è ovvio che il range di percentuali sia più suscettibile. Non ci vuole niente a raggiungere un +15% e poi fare lo stesso, ma con segno meno, il mese successivo.
      In soldoni, più vendi, più sei stabile.