Alfa Romeo Giulia: per i francesi superbo ritorno di fiamma

Auto europa 2017

Anche i francesi apprezzano la nuova Alfa Romeo Giulia. Nella giornata di oggi si scomoda a parlare della nuova berlina del Biscione anche il prestigioso giornale transalpino ‘Le Figaro’, che in riferimento alla nuova automobile del Biscione parla di ‘superbo ritorno di fiamma’ per il brand di Arese. ‘Le Figaro’ mette in evidenza come per molti alfisti il declino del Biscione sarebbe cominciato quando nel 1986 il marchio italiano fu acquistato dal gruppo Fiat. Da quel momento in poi infatti le automobili del Biscione furono fatte con parti meccaniche usate dalle altre vetture Fiat perdendo però gran parte del loro fascino e della loro unicità. Adesso però dopo 30 anni i dirigenti del Biscione, sempre secondo il giornale francese, provano a cambiare le cose, con l’obiettivo di rilanciare in grande stile Alfa Romeo nel segmento premium del mercato auto, grazie ai nuovi modelli a partire proprio dalla berlina Alfa Romeo Giulia. 

Le Figaro esalta le qualità di Alfa Romeo Giulia

‘Le Figaro’ parla di ritorno alla tradizione per Alfa Romeo. La Giulia infatti viene considerata come un modello all’altezza della tradizione del Biscione. Vengono esaltate le sue qualità a cominciare dall’utilizzo della nuova piattaforma modulare Giorgio, che ne garantisce la trazione posteriore. Poi il giornale mette in evidenza anche la bontà del parco motori ed in particolare del nuovo V6 2.9 da 510 cavalli della versione più sportiva Quadrifoglio. Insomma la stampa francese sembra molto ben propensa nei confronti di Alfa Romeo Giulia, da poco sbarcata anche in Francia. I primi giorni del prossimo mese di agosto arriveranno i primi dati sulle vendite della Giulia nei principali mercati europei e c’è grande curiosità di scoprire come in questi paesi la nuova automobile del brand di Arese verrà accolta dai clienti. 

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: per Le Figaro la nuova vettura del Biscione possiede tutte le carte in regola per fare bene sul mercato.

Obiettivo dichiarato mettere in difficoltà le tedesche

Secondo il giornale transalpino, l’obiettivo designato del Biscione per la nuova vettura è quello di dare serio filo da torcere alle rivali tedesche. In particolare la BMW Serie 3, viene considerata come l’automobile di riferimento nella categoria. Per Le Figaro, le migliori risorse di Alfa Romeo Giulia sono un autentico stile italiano e un’ottimale dinamica di guida. Grazie ad uno sterzo molto diretto, la berlina italiana è l’automobile ideale per la guida nelle strade tortuose alla maniera di una berlina con quattro ruote sterzanti. Un notevole efficienza stradale garantisce inoltre anche una grande comodità nei confronti di chi si mette alla guida. Insomma parole molto incoraggianti che fanno ben sperare che i francesi possano ben accogliere Alfa Romeo Giulia nel loro mercato.

 

  • Alessandro

    Speriamo in bene

  • beppedelp

    E non solo per i Francesi…

    • Dario

      Meno male, era ora! Un po’ di orgoglio italiano non guasta. Ora, però, urgono altre varianti della Giulia; in primis la SW, altrimenti la concorrenza a BMW e Audi con un solo tipo di carrozzeria rimane scarsa.

  • The Man From Another Place

    Una recensione all’altezza di quelle che sono le aspettative della Giulia. Molto incoraggiante.

  • Alfa1967

    La sto guidando da sabato.
    Gran macchina.
    Complimenti Alfa Romeo