Jeep: Primo semestre da record in Europa

di -

Oramai sono mesi che, puntualmente, ci ritroviamo ad elogiare il lavoro svolto da Jeep in Europa. Il brand americano sta diventando, sempre di più, una realtà del nostro mercato dell’auto tanto da registrare un primo semestre del 2016 straordinario che segue un 2015 da record. I dati parlano chiaro. Nei primi sei mesi dell’anno in corso, Jeep ha distribuito un totale di 55.171 unità in tutta Europa registrando una crescita percentuale del +22,7% rispetto ai dati dello scorso anno. Tale crescita è nettamente superiore al dato medio del mercato auto (+9.1% rispetto al primo semestre del 2015). Per Jeep, la quota di mercato del primo semestre dell’anno in corso è pari allo 0,68%, un dato destinato a crescere, notevolmente, nel corso dei prossimi mesi.

E’ chiaro ed evidente come il successo di Jeep in Europa sia legato a doppio filo alla Jeep Renegade. Il progetto del crossover compatto prodotto a Melfi si sta rivelando, di mese in mese, un successo senza limiti. Nei primi sei mesi dell’anno in corso, come comunicato ufficialmente da FCA, la Renegade ha superato quota 40.500 unità vendute evidenziando una crescita percentuale del +46,6% rispetto ai dati dello scorso anno e confermandosi, oramai stabilmente, tra i 10 modelli più venduti del suo segmento in tutti i mercati europei.

jeep renegade 1

Jeep, il target di vendite si avvicina

Lo scorso anno, Jeep ha venduto in Europa un totale di 88.211, registrando una crescita media superiore al 110%. In questo 2016, le vendite del marchio sono ancora lontane dallo stabilizzasi e la crescita, come visto nel primo semestre, sarà ancora sostanziale. Se il brand riuscirà a bissare i risultati di vendita, in termini percentuale, dei primi sei mesi, il 2016 sarà un anno davvero importante per il marchio che farà un nuovo passo in avanti verso il target delle 200 mila unità vendute in Europa ogni anno da raggiungere entro il 2018.

Nel 2016, Jeep dovrebbe facilmente superare quota 100 mila unità vendute in Europa mettendo così le basi per un nuovo biennio da record. Per raggiungere il target fissato dal piano industriale, il brand americano dovrà ricorrere all’innesto in gamma di nuovi modelli che permetteranno di ampliare l’offerta e raggiungere nuovi segmenti di mercato. Al momento, ricordiamo, la dirigenza di Jeep ha già confermato di essere a lavoro su di un crossover di dimensioni inferiori alla Renegade. Il crossover prodotto a Melfi dovrebbe dar vita anche ad un secondo modello basato su di una versione con passo allungato della sua piattaforma.

Maggiori dettagli sul futuro del marchio Jeep emergeranno, senza alcun dubbio, nel corso dei prossimi mesi. Nel frattempo, terminato il primo semestre dell’anno, possiamo affermare, senza timore di smentite che Jeep si avvia a vivere un altro anno da record in Europa.

 

  • beppedelp

    Record dopo record per la Jeep! Bravi!