Alfa Romeo Furia: render di una super sportiva

Alfa Romeo Furia
Alfa Romeo Furia

Sul web da qualche ora è stato diffuso su alcuni siti specializzati un nuovo render che riguarda Alfa Romeo Furia, una vettura super sportiva immaginata come futura possibile novità per la gloriosa casa automobilistica del Biscione. Ovviamente avvisiamo che si tratta di una mera ipotesi stilistica non una vettura che al momento è prevista nella gamma della casa di Arese. Si tratta di un veicolo dalle linee assai futuristiche ma nello stesso tempo che da anche uno sguardo al passato e alla tradizione della gloriosa casa automobilistica del Biscione.

Il  designer polacco che ha realizzato questo ‘schizzo’ ha deciso di donare a questo progetto il nome di Alfa Romeo Furia in omaggio all’Alfa Romeo Furia GT, un’automobile che fa parte della storia della gloriosa casa automobilistica di Arese e che rappresenta un veicolo da corsa molto raro, realizzato intorno agli anni 70. PQuesta vettura negli anni 70 fu realizzata da un’azienda brasiliana acquistata da Alfa  Romeo nel 1968. Questo render fa chiaro riferimento al quel modello nello stile con numerosi richiami stilistici.

Il render di Alfa Romeo Furia fa discutere i fan del Biscione

Il render apparso nelle ultime ore sul web sta facendo discutere i numerosi fan del Biscione sparsi per il globo che come sempre accade in questi casi si dividono tra coloro i quali apprezzano questa ipotesi stilistica e chi invece la critica chiaramente.  Quello che è certo è che con questa vettura il designer polacco Paul Breshke ha  chiaramente fatto riferimento in maniera piuttosto evidente a quella che può sicuramente essere definita come la tradizione Alfa Romeo e la sua vocazione altamente sportiva. L’autore infatti ha tratto ispirazione tra le altre anche dalla 33 Bertone Carabo, la Tipo 33/2 Daytona, la P/33 Cuneo, la gloriosa 33 Stradale e la GTV Spider.

Alfa Romeo Furia
Alfa Romeo Furia: gli interni del render della super sportiva targata Biscione

Probabilmente non vedremo mai concretizzarsi nella realtà delle cose una vettura del genere che sarebbe eccessivamente di nicchia però ricordiamo che nel futuro della casa del Biscione tra gli autoveicoli che vedremo uscire dagli stabilimenti italiani di Fiat Chrysler Automobiles vi sono anche due automobili sportive. Una sarà una coupè e l’altra una spider. Qualcuno vocifera che presto arriverà anche una versione coupè di Alfa Romeo Giulia e che questa potrebbe essere il terzo modello ad arrivare sul mercato entro la fine del 2017, con la produzione sempre presso lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. Vedremo dunque cosa succederà in proposito nei prossimi anni per quanto riguarda l’importante brand automobilistico di Fiat Chrysler Automobiles, che ricordiamo con i nuovi modelli punta a rialzare le sue quotazioni nel mondo dei motori ed in particolare nel segmento premium del mercato auto.

  • PIERANGELO FAE

    il nome Furia lasciamolo ai cavalli…