Alfa Romeo: giugno record in Germania

Vanno molto bene le cose per Alfa Romeo in questo periodo. Il mese di giugno appena concluso è stato un periodo molto favorevole per le vendite un po’ in tutta Europa. Se in Italia si è ottenuto un buonissimo risultato con un incremento pari al 34% rispetto a quanto realizzato nel giugno del 2015, le cose vanno addirittura meglio in Germania.  Basti pensare che andando ad analizzare i primi sei mesi del 2016 in Germania, che come tutti sappiamo, rappresenta il più grande mercato d’Europa, sono state vendute quasi 1,734 milioni di auto nuove, il 7,1% in più rispetto allo stesso periodo del 2015. Nel solo mese di giugno, le immatricolazioni sono  aumentate dell’8,3%. Anche la gloriosa casa automobilistica del Biscione ha beneficiato di questo grande incremento del mercato teutonico.

Per Alfa Romeo In Germania un incremento del 118%

Dopo mesi di difficoltà infatti Alfa Romeo ha finalmente mostrato incoraggianti segnali di ripresa. Questo grazie ad un ottimo +118%, che rappresenta l’incremento migliore in assoluto nel mercato tedesco per quello che concerne il mese di giugno grazie a 507 unità vendute. Il  mese di giugno per la gloriosa casa automobilistica di Arese può essere dunque considerato come un mese veramente formidabile, visto e considerato che in esso sono state realizzate oltre un quarto delle vendite totali del Biscione da gennaio in poi. Proprio per questo motivo possiamo dire che questo mese è stato davvero importanti in quanto ha fornito un grossissimo contributo al buon risultato che Alfa Romeo ha ottenuto in Germania nel primo semestre del 2016, con un incremento pari a +29,3% rispetto a quanto realizzato nello stesso periodo dello scorso anno.

Alfa Romeo
Alfa Romeo: vendite record in Germania nel mese di giugno che si è appena concluso: +118%

Nei prossimi mesi si prevede il boom di Alfa Romeo Giulia

Si prevede che nei prossimi mesi le cose per il Biscione possano andare ancora meglio mano mano che le vendite di Alfa Romeo Giulia ingraneranno in tutto il resto dell’Europa dopo l’esordio a gonfie vele in Italia con oltre 800 unità vendute della nuova berlina del Biscione ad un mese esatto dalla sua comparsa sul mercato. Un risultato che rende molto ottimisti i vertici di Alfa Romeo e più in generale i dirigenti di Fiat Chrysler Automobiles, con in testa l’amministratore delegato Sergio Marchionne, il quale negli scorsi giorni interpellato sull’andamento delle vendite di Alfa Romeo Giulia, ha fatica ha nascosto la propria soddisfazione per i primi dati ufficiali che arrivano sul mercato per quello che concerne la celebre berlina, che dovrebbe rappresentare l’antipasto del rilancio del Biscione nel mondo dei motori dopo anni difficili.

Insomma il futuro prossimo dovrebbe sorridere al celebre brand del Biscione che ha come obiettivo quello di raggiungere entro la fine del 2018 le 400 mila unità immatricolate l’anno. Per fare questo nei prossimi anni arriveranno numerose altre vetture a cominciare dal primo Suv nella storia della casa di Arese: Alfa Romeo Stelvio. Questo esordirà in novembre al Los Angeles Auto Show nella versione Quadrifoglio e poi arriverà sul mercato nel primo semestre del 2017. Già nei prossimi mesi capiremo se realmente questi ambiziosi obiettivi potranno essere raggiunti, ma comunque i primi dati di vendita di Alfa Romeo Giulia sono piuttosto incoraggianti da questo punto di vista.

  • beppedelp

    Adesso vedrete che la Germania diventera il primo mercato per Alfa, grazie alla Giulia!

  • da dove prendono questi numeri? la concessionario Alfa di Colonia ne ha venduto 2 Giulietta nel mese di Giugno….0 Giulia dopo 3 settimana

    • umberto

      è cosa sta ancora aperta a fare?….. se le vendite sono come dici tu sarebbe meglio che cambiassero marchio….

    • sono le convinzioni che provocano le condizioni il concessionario alfa accanto a casa mia vende ogni giorno perchè ci sa fare indifferentemente da che auto sia

  • umberto

    la notizia è interessante, d’altronde si sa che i tedeschi, a differenza di troppi inutili italiani, apprezzano l’Alfa Romeo…… comunque i conti si fanno a fine anno.

  • Maurizio Dallara

    giugno non è un mese da considerare per il trend, ci sono le scadenza semestrali degli obbiettivi, quindi per raggiungerli immatricolano km 0… significa che non hanno venduto una cippa nei 5 mesi precedenti e/o che gli obiettivi di quest’anno sono più alti di quelli dell’anno scorso ed hanno dovuto immatricolate più auto

  • ILKönz

    Si chiama rimbalzo del gatto morto.

    • Des Troyer

      La tua si chiama invidia del rosicone.

  • Piergiorgio

    Bah! Anche in Russia possono aumentare le vendite del 100%, basta che ne vendano due invece di una.