Alfa Romeo Giulia regina dell’estate

Le vendite di Alfa Romeo Giulia sono partite con il botto, come vi abbiamo documentato negli scorsi giorni. Tanto che sono in molti a ritenere che la nuova berlina del Biscione possa essere considerata come la vera e assoluta protagonista nel mondo dei motori almeno per quello che concerne l’estate 2016. Segnaliamo tra l’altro come già da qualche giorno sulle strade di tutta Italia circolano già i primi modelli, che sono stati consegnati nelle scorse ore ai primi fortunati proprietari, che avevano ordinato la loro Alfa Romeo Giulia nei primi giorni in cui è stato possibile ordinare la nuova vettura del Biscione. I primi dati ufficiali parlano di circa 800 Alfa Romeo Giulia piazzate sul mercato al primo mese di apertura delle vendite, si tratta di un ottimo risultato che fa entrare in top ten la Giulia nella categoria di riferimento. Se le cose continueranno così è facile prevedere che nei prossimi mesi, almeno per quanto concerne il nostro paese la nuova berlina del Biscione possa diventare l’auto preferita nel segmento delle berline di classe ‘D’.

Sergio Marchionne non riesce a trattare la soddisfazione per le vendite di Alfa Romeo Giulia

Questo risultato tra l’altro dimostra, a quanto pare, che il piano del numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, di  giungere alle 400.000 immatricolazioni annue entro il 2018, adesso sia possibile da raggiungibile. Il rilancio del brand di Arese, adesso, è partito ufficialmente è i  numeri che arrivano dal mercato sono a dir poco interessanti, come del resto ha messo in evidenza negli scorsi giorni lo stesso Sergio Marchonne. Questi risultati hanno messo ovviamente di buon umore i vertici del Biscione e più in generale i dirigenti del gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles. Sergio Marchionne, di solito sempre molto moderato quanto si tratta di evidenziare i suoi successi, aveva faticato a trattenere la propria soddisfazione in occasione della presentazione di Fiat 500 Riva a Sarnico. L’esordio di Alfa Romeo Giulia, dunque, è andato ben oltre le più rosee aspettative, con la nuova berlina che dunque è già nella top ten delle automobili più vendute del segmento D. Ricordiamo che questa categoria attualmente è dominata da Audi A4, con circa 1.200 automobili vendute nel mese giugno 2016 in territorio italico.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: protagonista di questa estate 2016 in Italia

Il confronto con Audi, Bmw e Mercedes adesso non sembra così assurdo

Secondo le previsioni di esperti ed addetti ai lavori, Alfa Romeo Giulia nel breve volgere di qualche mese dovrebbe poter raggiungere la vetta della su acategoria, almeno per quello che riguarda il nostro paese. Tra l’altro questo grosso risultato di Giulia, finisce per spingere le vendite complessive del Biscione che crece in misura pari al 34% rispetto a quanto ottenuto nel corso del mese di giugno 2015. Si tratta tra l’altro di un trend vero e proprio che riguarda tutto il 2016, basti pensare che nel primo semestre di quest’anno si registra una crescita del 9,7% rispetto al primo semestre 2015, con un totale di 19.014 vetture immatricolate. Indubbiamente un ottimo punto di partenza se davvero si vuole raggiungere l’ambizioso traguardo delle 400 mila immatricolazioni annue.