Alfa Romeo Giulia: parte l’assalto al segmento Business

Alfa Romeo Giulia mette nel mirino le auto tedesche della categoria business. A quanto pare anche in questa categoria le vendite in questi primi mesi stanno andando molto bene. Del resto stimo parlando di vetture di un certo livello che indubbiamente già prima del loro sbarco sul mercato promettevano di dare serio filo da torcere alla concorrenza tedesca composta da Audi, Bmw e Mercedes. Ricordiamo innanzi tutto che l’allestimento Business, offre tutte le caratteristiche che rendono unico il design italiano. Proprio per questo motivo, come del resto accade per ogni modello di Alfa Romeo Giulia, nemmeno in questi manca l’armonia nelle proporzioni e una cura dei dettagli di qualità superiore. Giulia si presenta con l’inconfondibile trilobo frontale, forse il frontale più celebre e riconoscibile dell’ intera industria automobilistica internazionale. Punto di forza di Alfa Romeo Giulia Business indubbiamente sono gli interni. Questi sono stati concepiti seguendo un approccio essenziale e semplice ma assai ricco di dettagli preziosi.

Abitacolo e prezzi di Alfa Romeo Giulia nelle versioni Business

L’abitacolo in maniera piuttosto evidente mette al centro il guidatore. Inoltre dobbiamo segnalare anche che è stata dedicata una particolare accuratezza ed attenzione per quello che concerne il comfort e le protezioni di tutti i passeggeri, come dimostrano i risultati dei recenti crash test Euro NCAP che hanno attribuito ad Alfa Romeo Giulia cinque stelle. I sedili frontali a 6 vie sono rivestiti di uno speciale tessuto tecnico nero, cucito come un vestito su misura intorno a una struttura comoda e avvolgente. Perfetto anche per un lungo viaggio di lavoro. Per quanto riguarda i prezzi ricordiamo che per quanto riguarda i modelli Business si parte dai 37.300 euro della Business Launch edition col propulsore 2200 turbodiesel da 150 cavalli. Questo stesso modello nella versione con cambio automatico costa 39.500 euro. Per quanto riguarda invece Alfa Romeo Giulia col motore 2.200 turbodiesel da 180 cv, sono due le possibilità: 42.500 euro per la Business Sport e 44.500 euro la Business Sport Launch Edition.

Alfa Romeo Giulia interni
Alfa Romeo Giulia: i modelli Business sono partiti forte nelle vendite e promettono di dare battaglia ai modelli delle rivali tedesche: Audi,Mercedes e Bmw.

Ieri 28 giugno giornata storica per il Biscione

Per il resto ricordiamo che ieri 28 giugno 2016 è stato un giorno storico per Alfa Romeo. Infatti sono state consegnate le prime 6 vetture di Alfa Romeo Giulia ai fortunati clienti che le avevano ordinati per primi agli inizi dello scorso mese di maggio. La consegna è avvenuta con una cerimonia in cui si è sottolineato come questo veicolo rappresenta l’antipasto del rilancio del Biscione nel segmento premium del mercato auto. Rilancio che continuerà con altri 7 modelli che arriveranno entro il 2020 e che rivolteranno come un calzino la gamma della gloriosa casa automobilistica di Arese.

Nel frattempo grande soddisfazione da parte di Sergio Marchionne e company per i primi dati di vendita emersi per quanto concerne Alfa Romeo Giulia, i quali vanno oltre le più rosee aspettative. Ricordiamo infine anche che La gamma della nuova Alfa Romeo Giulia, parte da 35.500 euro,  e prevede ben cinque allestimenti: Giulia, Super, Quadrifoglio e due allestimenti  di cui vi abbiamo accennato prima: Business e Business Sport, pensati appositamente per professionisti e aziende.

  • Maurizio

    E certo, per andare a prendere un cliente al’aeroporto. Che stile! Ti firma il contratto di fisso 🙂