Alfa Romeo Giulia: consegnati i primi 6 esemplari

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Oggi è un giorno storico per Alfa Romeo Giulia. Infatti è stato da poche ore comunicato che i primi 6 esemplari della nuova berlina di segmento ‘D’ sono stati consegnati ai primi fortunati clienti, che avevano ordinato la vettura fin dalle primissime ore in cui si erano aperti gli ordini lo scorso 3 maggio. Come anticipato nelle scorse settimane entro fine giugno sono avvenute le prime consegne di questa vettura destinata a modificare completamente la percezione che del brand Alfa Romeo si ha nel mondo dei motori a livello internazionale. Questo veicolo, presentato nella versione Quadrifoglio lo scorso 24 giugno 2015, rappresenta l’antipasto di quella che si prospetta per il Biscione come un’autentica rivoluzione.  Entrando più nel particolare notiamo come  ad Arese è stata consegnata una Giulia Super 2.2 diesel 180 CV di colore Blu Montecarlo, presso la concessionaria Tamburini di Arezzo  una Super 2.2 diesel 180 CV di colore Grigio Vesuvio. A Bossoni di Porto Mantovano, Marchi Auto di Perugia, Millenia di Bari e Scar di Ragusa, sono state consegnate 4 Giulia Super 2.2 diesel 150 CV di colore Grigio Vesuvio, Nero Vulcano e Bianco Alfa.

Alfa Romeo Giulia finalmente in strada

Questo nel futuro coinvolgerà l’arrivo di altri 7 modelli, che dovrebbero entrare a far parte della gamma della gloriosa casa di Arese entro e non oltre la fine del 2020. Grazie a questi modelli Alfa Romeo tornerà a dire la sua nel segmento premium del mercato auto, un settore molto importante attraverso il quale i vertici della casa del Biscione contano di raggiungere e superare le 400 mila immatricolazioni annue già a partire dal prossimo 2018. Alfa Romeo Giulia dunque finalmente a breve la vedremo in strada, anche perchè nei prossimi giorni sono attese nuove consegne e dunque il numero dei proprietari di questo veicolo nel nostro paese è destinato ad aumentare vertiginosamente. Lo stesso Sergio Marchionne parlando ieri alla presentazione di Fiat 500 Riva a Sarnico, ha affermato di essere molto contento di come stanno andando le cose per la Giulia, le vendite di questi primi due mesi stanno andando veramente molto ma molto bene.

alfa romeo giulia
Alfa Romeo Giulia: consegnati i primi 6 esemplari a 6 fortunati clienti, la nuova berlina si accinge a fare il suo esordio sulle strade italiane.

Con la berlina Giulia all’esordio anche una nuova generazione di motori

Ricordiamo che con la nuova Alfa Romeo Giulia debuttano anche  una nuova generazione di propulsori: 2200 cc Diesel da 150 CV e da 180 CV con cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 8 marce oltre al 2900 cc V6 Biturbo benzina da 510 CV. Nei prossimi mesi dovrebbero arrivare sul mercato anche altri modelli come i Turbo Benzina e quello Q2. Entro gli inizi di autunno i primi esemplari di Alfa Romeo Giulia dovrebbero esordire sul mercato americano leggermente in ritardo rispetto a quanto ipotizzato fino a pochi giorni fa, quando si parlava dell’estate come data più probabile per l’arrivo dei primi modelli di Giulia Quadrifoglio in Usa. 

Oggi cerimonia di consegna dei primi 6 esemplari

Ricordiamo anche che la gamma di questo nuovo veicolo del noto brand del Biscione parte al momento da 35.500 euro e prevede cinque allestimenti: Giulia, Super, Quadrifoglio e due allestimenti Business e Business Sport, questi ultimi chiaramente dedicati al mondo delle aziende e dei professionisti.  Oggi nel corso della cerimonia di consegna delle prime 6 Alfa Romeo Giulia vi è stata anche l’occasione per festeggiare l’ultimo importante riconoscimento attribuito a questo veicolo. Ci riferiamo naturalmente alle 5 stelle Euro NCAp ottenuto negli scorsi giorni , un grandissimo riconoscimento di cui anche Sergio Marchionne ha voluto parlare. Incredibile  il risultato del 98% nella protezione degli occupanti adulti che mai nessuna automobile al mondo aveva raggiunto prima d’ora.

 
  • umberto

    Un giorno importante per l’Alfa Romeo, si rinizia una storia sospesa con l’ultima 75 prodotta!

    • Paolo Guidi

      Sì è proprio una bella notizia , finalmente si inizierà a vederle circolare per le strade del bel paese .