Alfa Romeo Stelvio: sarà così il suo aspetto finale?

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio

Di Alfa Romeo Stelvio si parla sempre di più, mano mano che ci avviciniamo al periodo del suo debutto, che come tutti ormai sapete, dovrebbe avvenire nel corso del prossimo autunno, forse in ottobre al Salone auto di Parigi, oppure in novembre al Los Angeles Auto Show. Si tratta di una vettura considerata come fondamentale per il futuro sviluppo delle vendite di Alfa Romeo, che tenta di conquistare nuove fette di mercato nel segmento premium del mercato auto a discapito di Audi, Bmw e Mercedes. Si tratta ovviamente di un’impresa non facile, ma il noto brand italiano dell’automobilismo sembra avere le carte in regola per poter ottenere dei risultati lusinghieri nei prossimi anni nel mondo dei motori, grazie alle nuove vetture, che presto usciranno dagli stabilimenti italiani del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Ecco come sarà Alfa Romeo Stelvio secondo Quattroruote

Tra queste il primo Suv nella storia della gloriosa casa automobilistica del Biscione assume un ruolo fondamentale. Alfa Romeo Stelvio infatti farà fare al Biscione il suo esordio in uno dei segmenti di mercati che va per la maggiore in questo momento. Segnaliamo che nelle ultime ore molto scalpore ha fatto l’anteprima del noto settimanale motoristico ‘Quattroruote’, che nell’ultimo numero in edicola prova ad immaginare come sarà l’aspetto definitivo del nuovo modello della casa automobilistica milanese. Le immagini che vi mostriamo dovrebbero essere molto vicine alla realtà dei fatti, visto e considerato si tratta della ricostruzione di chi il modello lo ha visto realmente dal vivo nella versione definitiva.

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio: la versione di Quattroruote del primo Suv del Biscione.

Prodotto a Cassino su base ‘Giorgio’ avrà versione Quadrifoglio

Il nuovo Alfa Romeo Stelvio, secondo quanto raccontato dai dirigenti del Biscione negli scorsi mesi, sarà prodotto a partire da fine anno nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. Il veicolo in questione dovrebbe debuttare nella sua versione top di gamma, che a quanto pare si chiamerà Quadrifoglio e avrà lo stesso motore V6 da 2,9 litri e 510 cavalli della berlina Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Con la Giulia questo modello vanterà molte cose in comune a cominciare da gran parte dei motori e anche della piattaforma modulare ‘Giorgio’. Questo senza dimenticare che le due vetture saranno costruite nella stessa fabbrica di Piedimonte San Germano.

Il nome di questo suv non è ancora sicuro

Questo Suv, Alfa Romeo Stelvio, il cui nome non è stato ancora confermato, ma è frutto di un’indiscrezione che proviene, a quanto pare, dallo stesso numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, dovrebbe avere dei modelli a trazione posteriore e altri a trazione integrale. Nel frattempo negli ultimi giorni si sono moltiplicati in Italia e all’estero le foto spia del prototipo camuffato del nuovo veicolo immortalato a Cassino, Mirafiori e nei pressi del Nurburgring in Germania. La fase dei test, a quanto pare, dovrebbe volgere ormai al termine e dunque la versione definitiva di questo veicolo dovrebbe essere ormai vicina al suo esordio.

  • Paolo Guidi

    Veramente bella ! elegante e sportiva altro lavoro fatto come Dio comanda !