Alfa Romeo Giulia fa crescere interesse verso FCA

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia, da poco arrivata in concessionaria, inizia a mostrare i primi effetti benefici nei confronti di Fiat Chrysler Automobiles. Infatti così come evidenzia il noto sito di compravendita online ‘Autoscout24’, l’interesse verso i veicoli di Fiat Chrysler Automobiles è di molto aumentato in maggio, grazie soprattutto al lancio dei nuovi modelli ed in primis proprio della berlina del Biscione, Alfa Romeo Giulia. Un dato emblematico di quanto sta avvenendo è quello secondo cui  le ricerche di automobili della gloriosa casa automobilistica di Arese hanno registrato nello scorso mese di  maggio un incremento del 50% rispetto a quanto avvenuto nel corso del mese precedente.

Il lancio di Alfa Romeo Giulia fa bene a tutto il gruppo Fca

Il risultato di Alfa Romeo, probabilmente ottenuto grazie al lancio di Alfa Romeo Giulia, tra l’altro non rappresenta un’eccezione per Fca. Basti pensare che anche la principale casa automobilistica italiana sempre nel corso del medesimo mese ha fatto registrare un notevole 42% di aumento, lo stesso risultato è arrivato anche da un altro brand di Fca, le cui quotazioni negli ultimi tempi stanno salendo di continuo, ci riferiamo a Jeep.Molto bene le cose da questo punto di vista vanno anche per Lancia, che ha registrato un aumento del 40%. Ottima anche la performance di Maserati con un aumento del 36%. Infine Abarth, ha messo a segno un aumento delle ricerche 32%.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: il suo lancio fa crescere l’interesse dei clienti verso le auto del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Cresce la curiosità degli appassionati nei confronti dei modelli più recenti del Biscione

La nuova berlina del Biscione Alfa Romeo Giulia, entrata in commercio alla fine di maggio, proprio lo scorso mese ha registrato un aumento di ricerche di annunci del 170%. Si tratta di un incremento che è chiaramente spiegabile in sgeuito alla presentazione ufficiale alla stampa della gamma della nuova berlina. Questa presentazione è  avvenuta lo scorso 10 maggio sulla pista sperimentale di Balocco, alla presenza della stampa che nell’occasione ha effettuato i primi test drive. La curiosità del pubblico di appassionati nei confronti di questo modello che dovrebbe rappresentare l’antipasto di un vero e proprio rilancio della casa di Arese nel segmento premium del mercato auto, ha riacceso l’attenzione nei confronti dei modelli più recenti del Biscione. 

Molto bene le ordinazioni di Alfa Romeo Giulia

L’attenzione nei confronti di Alfa Romeo Giulia è resa evidente dal bagno di folla di cui questa vettura è stata protagonista in occasione del primo porte aperte avvenuto nel week end del 28 e 29 maggio scorsi nelle concessionarie esclusive di Alfa Romeo in Italia. Quella è stata la prima occasione per molti appassionati ‘alfisti0 di vedere dal vivo la nuova vettura del Biscione. Infine segnaliamo che sempre a proposito di Giulia, nella giornata di ieri il responsabile per l’Area Emea, Alfredo Altavilla, ha dichiarato che le vendite di questa vettura in questa sua prima fase stanno andando a gonfie vele. 

 

 

 

  • Alessandro

    Prevedo un aumento nei parchi dell’usato di auto tedesche che poi saranno girate sui mercati dell’est europeo e nord africano

    • umberto

      sicuro, noi ci accontentiamo della Giulia

  • Paolo Guidi

    E la conseguente logica di un lavoro fatto di grande professionalità e passione intorno ad un marchio leggendario e gran parte del merito , ma non solo j, va a Marchionne .