Alfa Romeo Giulia: sulla facciata del Lingotto

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: omaggio dal Lingotto con due mega affissioni sulla facciata del palazzo.

Alfa Romeo Giulia, dopo l’esordio in concessionaria con il primo ‘Porte aperte’, torna protagonista nel mondo dei motori grazie ad una campagna di comunicazione orchestrata sapientemente dai vertici di Fiat Chrysler Automobiles, che ha previsto per giugno e luglio due mega affissioni per publiccizzare Alfa Romeo Giulia nel palazzo del Lingotto.  Si tratta di due giganteschi poster di 371 e 313 metri quadri inseriti per i mesi di giugno e luglio sulla facciata nello storico palazzo del Lingotto di Torino, un edificio che rappresenta la storia di Fiat, essendo stato inaugurato nel lontano 1923.

Omaggio alla nuova Alfa Romeo Giulia

Si tratta di un omaggio che il gruppo Fiat Chrysler Automobiles  ha intenso fare ad Alfa Romeo Giulia, nuova berlina del rilancio delle quotazioni del Biscione sul mercato internazionale, finendo però in questa maniera per collegare il suo arrivo con uno storico palazzo, come è appunto quello del Lingotto,  considerato come un simbolo del brillante passato dell’azienda motoristica italiana. Ricordiamo che con il suo arrivo in concessionaria, ha avuto inizio l’auspicato sbarco sul mercato di una vettura che dovrebbe cambiare la storia di Alfa Romeo nel mondo dei motori, dopo anni molto deludenti. L’obiettivo per quanto riguarda Alfa Romeo Giulia è quello di arrivare a vendere oltre 100 mila unità entro la fine del prossimo anno.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: omaggio dal Lingotto con due mega affissioni sulla facciata del palazzo.

Nella seconda metà del 2016 arriveranno gli altri modelli

Più in generale invece si punta entro la fine del 2018 ad arrivare alle fatidiche 400 mila immatricolazioni annue, che è l’obiettivo conclamato già da tempo da Sergio Marchionne e soci. Ricordiamo che Alfa Romeo Giulia in estate sbarcherà negli Usa, con i primi esemplari di Quadrifoglio. Si tratta di un momento importante perchè proprio in quel mercato si dovrà fare la differenza in termini di vendite se si vuole realmente poter raggiungere gli obiettivi prefissati dai vertici di Fca per il Biscione. Ricordiamo infine che le prime consegne di Alfa Romeo Giulia arriveranno entro la fine di questo mese.