Alfa Romeo Giulia: oltre 35 mila visitatori nei primi due giorni

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: protagonista di questa estate 2016 in Italia

Alfa Romeo Giulia protagonista di un vero e proprio bagno di folla nel primo ‘Porte aperte’ del 28 e 29 maggio. La nuova berlina del Biscione ha ricevuto oltre 35 mila visita in tutta Italia. Grande era l’attesa di fan e appassionati delle 4 ruote per vedere dal vivo la nuova automobile, con cui la casa automobilistica di Arese tenta il rilancio nel mondo dei motori. Gianluca Italia, responsabile del Business Center Italy, festeggia le visite record nelle concessionarie. Solo la Fiat 500X nella storia di Fiat Chrysler Automobiles è riuscita a fare meglio, ma con un maggior numero di concessionarie rispetto a quelle in cui è stata mostrata la nuova Alfa Romeo Giulia.

Lo stupore dei venditori per l’accoglienza dei clienti per Alfa Romeo Giulia

Gianluca Italia, evidenzia lo stupore dei venditori, che in questa due giorni di ‘Porte aperte’ non hanno avuto mai un attimo di tempo per sedersi, talmente era tanta la curiosità della gente per la nuova Alfa Romeo Giulia. In totale sono stati oltre 8000 i test drive effettuati dai clienti. Tra l’altro vi sarebbero altre 3 mila richieste non ancora soddisfatte per mancanza di tempo. La stragrande maggioranza dei clienti che hanno provato questo nuovo veicolo sono rimasti molto soddisfatti. In molti hanno evidenziato la buonissima fluidità di guida di Alfa Romeo Giulia.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: bagno di folla durante il primo porte aperte del 28 e 29 maggio: oltre 35 mila visitatori.

Il 50% dei clienti rubati alla concorrenza di Audi, Mercedes e Bmw

Non sono stati invece resi noti i numeri relativi alle ordinazioni di Alfa Romeo Giulia. Queste a quanto pare stanno comunque andando secondo le aspettative. Inoltre è stato messo in evidenza come la clientela sia più giovane della media della categoria e si attesti intorno ai 55 anni. Il noto dirigente di Fiat Chrysler Automobiles rivela anche che fino a questo momento il 70% dei contratti stipulati sono stati fatto con permuta. Altro dato molto importante il 50% dei clienti arrivano dalla concorrenza tedesca di Audi, Mercedes e Bmw. Inoltre il 90% dei contratti ha avuto come oggetto versioni top di gamma della nuova Alfa Romeo Giulia. Anche quest’ultimo un dato certamente significativo.

Parte il rilancio del Biscione

Insomma sebbene non siamo ancora in possesso di dati ufficiali, in base a quanto dichiara Gianluca Italia, grazie alla nuova Alfa Romeo Giulia, sembra tornato l’entusiasmo per il Biscione da parte dei numerosi appassionati italiani. Vedremo dunque più avanti se realmente la casa del Biscione sarà in grado nel breve periodo di impensierire la concorrenza tedesca nel segmento premium del mercato auto, con l’obiettivo di raggiungere il top entro qualche anno. Ricordiamo infatti che grazie ai nuovi veicoli, Sergio Marchionne e soci puntano a far vendere ad Alfa Romeo oltre 400 mila unità l’anno entro il 2018. 

 
  • Dani Stefanelli parliamone 😂😂😂

  • umberto

    un buon inizio, speriamo che continui cosi…… tanto per tutte quelle cariole che verranno ritirate c’è sempre un buon mercato, fortunatamente l’Italia confina con popolazioni che ambiscono a comprare tali cariole, sono pur sempre cariole di apparenza e il mondo è pieno di gente che vive d’apparenza!